menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brutta sconfitta per la Pallamano Girgenti

Nei primi minuti di gioco gli agrigentini, quasi smarriti, lasciavano i palermitani del Villaurea in vantaggio. Dopo 10 minuti di gioco un parziale di 5 a 1 inizia a far svegliare il set agrigentino

Giornata da dimenticare per gli atleti di mister Lillo Gelo. La Pallamano Girgenti, torna a testa alta da questa sconfitta non meritata. Nei primi minuti di gioco gli agrigentini un pò smarriti lasciavano i palermitani del Villaurea in vantaggio. Dopo 10 minuti di gioco un parziale di 5 a 1 inizia a far svegliare il set agrigentino.  

Riprendendo in mano le redini accorciavano la distanza dai padroni di casa. A quel punto la terna arbitrale iniziava ad andare in pallone fischiando tantissimi falli a sfavore degli ospiti, ammonendo giocatori per gioco scorretto. Si gioca attimo dopo attimo con grinta e tenacia, infatti si arriva a portare lo svantaggio di una sola differenza reti.

Ancora cartellini rossi e ammonizioni per la squadra di Gelo.  Arriva anche un cartellino rosso per la dirigenza in  panchina e l’allontanamento dal parquet di gioco. Ciò nonostante la concentrazione degli agrigentini non ha mollato giocando diverse fasi in 6 e addirittura in 5 giocatori. Si arriva alla meno peggio al fischio del primo tempo parziale con un risultato di 12 a 10 per i padroni di casa."La ripresa non è stata tanto diversa della prima fase, infatti  gli arbitri continuavano ad ammonire e fischiare falli immaginari" spiegano in una nota i dirigenti della Pallamano Girgenti. Gli agrigentini, anche un po' per loro colpa, potevano stravolgere lo svantaggio minimo nei confronti degli avversari, mettendo più palloni in rete e  sbagliando qualche rigore e qualche fase in contropiede. Insomma il nervosismo ha fatto anche la sua parte. Si arriva al 20esimo minuto della ripresa, nonostante si sia giocato meglio rispetto al primo tempo, i palermitani si portavano a più 3.

La rabbia interna degli atleti di Agrigento, han permesso ai padroni di casa di arrivare al termine del fischio finale mantenendo questa differenza reti, il risultato finale 26 a 23. Per la Pallamano Girgenti, tanta amarezza per la conduzione arbitrale , ma tanta soddisfazione in quanto pur "perdendo l’incontro - ammette la dirigenza di Agrigento - abbiamo capito di essere stati più forti degli avversari e che nei momenti di grinta non ci sono ostacoli che reggano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento