Sport

Pallamano Girgenti, buona prova contro il Valens

Mister Maurizio Camilleri coadiuvato dal tecnico Regionale Lillo Gelo, faceva scendere in campo i suoi atleti raccomandando loro di fare gioco di squadra , ma soprattutto di essere aggressivi e nello stesso tempo essere buoni soldati capaci di difendere il territorio. Primo tempo finito in perfetta parità con un risultato di 14 a 14

Ieri è stata disputata nel parquet di Bagheria l’incontro che doveva essere tanto difficile per la squadra agrigentina. Sicuramente un primo tempo molto equilibrato. Infatti si andava pari passo gol dopo gol mantenendo il risultato in parità. Diciamo che il primo tempo non è stato  molto splendido per ambedue le squadre. 

Mister Maurizio  Camilleri coadiuvato dal tecnico Regionale Lillo Gelo,  faceva scendere in campo i suoi atleti raccomandando loro di fare gioco di squadra , ma soprattutto di essere aggressivi e nello stesso tempo essere buoni soldati capaci di difendere il territorio. Primo tempo finito in perfetta parità con un risultato di 14 a 14.

 Tanta sofferenza in questo primo parziale dei nostri giocatori che a turno sono andati in rete. Da Francesco Cirasa a Michele Mantisi, da Giovanni Cavaleri ad Andrea Tordi, da Davide Dalli Cardillo a Davide Matutino, ma andavano a segno anche Vincenzo Santamaria e Calogero Burgio  anche i portier  Michele Passarello e Fabrizio Randisi contribuivano  al  risultato di perfetta  parità. Si và negli spogliatoi per l’intervallo e qui Il mister M. 

Camilleri annusando che quella gara si poteva vincere,  dettava leggi ai suoi giocatori invitandoli alla precisione , alla perseveranza e all’aggressività. Si rientra negli spalti, e il fischio della ripresa dettato dalla terna arbitrale faceva si che l’incontro per i primi dieci minuti continuasse allo stesso modo del primo tempo. Infatti il risultato rimaneva invariato sulla perfetta parità. Qui il Mister Agrigentino decide di far ruotare tutti i presenti.

  Dopo circa 15 minuti di gioco, la furia scatenatasi fra gli atleti giurgintani ha fatto si, che il vantaggio sui padroni di casa si allungava. Quello che si erano proposti stava accadendo. Vincere la gara.  Ciccio Cirasa prende le redini in mano e fa girare il gioco come lui decide. Continuavano  ad andare in rete tutti quanti, persino il più giovane Giuseppe Decaro. La porta degli avversari, ormai era diventata facile preda. SI raggiunge cosi un parziale  di 1-10 in vantaggio agrigentino.

Alla vista di quel risultato sbalorditivo gli ultimi 30 secondi  il tabellone segnava  il risultato di 28 a 38 e  la gioia si poteva intravedere già negli occhi di tutta la squadra ,  persino nei pochi tifosi giunti a Bagheria per esultare i propri familiari. Al fischio finale della gara una vera e propria festa si è scaturita all’interno del palazzetto che sognano i nostri atleti. Tanta emozione e felicità per aver vinto e  la  terza gara consecutiva.  

La dirigenza della Pallamano Girgenti ringrazia tutti i giocatori per l’ ottima prestazione, e sin da domani riprenderanno gli allenamenti per far si che giorno 9 novembre si possa affrontare con lo stesso spirito agonistico l’incontro che verrà disputato a Racalmuto  contro la neo promossa Scicli in serie A2

Adesso l’augurio e anche quello di sperare che al piu breve possa riaprire il PalaNicosia, poiché per la Societa Pallamano Girgenti inizieranno i campionati delle giovanili, Under 12,14 e 18. In questo modo si potrà dare non solo alla pallamano ma anche alla  Città di Agrigento  l’unica struttura a disposizione per i tanti atleti che disputano varie attività e che sono in attesa per la  loro ripresa.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano Girgenti, buona prova contro il Valens

AgrigentoNotizie è in caricamento