menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallamano, vittoria per Agrigento e salvezza in tasca

Mancano ancora quattro gare, ma il successo conseguito contro la diretta concorrente del Gonzaga Messina ha consegnato ai biancazzurri di Filippo Napoli il diritto a fregiarsi ancora per un altro anno del titolo di partecipante alla serie A2

Termina 39-18 (p.t. 18-10) la partita che per la Pallamano Girgenti ha significato la salvezza anticipata. Mancano ancora quattro gare, ma il successo conseguito contro la diretta concorrente del Gonzaga Messina ha consegnato ai biancazzurri di Filippo Napoli il diritto a fregiarsi ancora per un altro anno del titolo di partecipante alla serie A2.

Tale diritto, però, potrebbe essere, ancora una volta, violato dalle volontà societarie, messe a dura prova dalla mancanza di una struttura in città idonea a fronteggiare le esigenze di un tale campionato.
 
Gli agrigentini, seppur adottando la linea verde, battono di netto i messinesi. Ottima la prova degli uomini di mister Gelo che zittiscono polemiche e falsi allarmismi. Salvezza meritata, per la Girgento, malgrado come ammettono gli addetti ai lavori "manchi ancora una struttura degna di merito".
 
Sabato prossimo, a Racalmuto, gli agrigentini affronteranno il Kelona Palermo, capolista indiscussa del girone ed in lizza per la promozione in A1.
 
"E' l’occasione giusta - fa sapere la dirigenza della Pallamano di Agrigento - per dimostrare che forse salvarsi è stato un po’ riduttivo, che forse eravamo la migliore squadra del girone, se non fosse stato per qualche problemino, forse avremmo vinto il campionato".
 
TABELLINO GIRGENTI: Camilleri L. (6), Santamaria (8), Cavaleri (8), Tordi (3), Mantisi, Cirasa (4), Stella (4), Burgio(2), Dalli Cardillo (4), Randisi, Pendolino, Passarello M.
 
TABELLINO GONZAGA MESSINA: De Domenico F. (3), De Domenico P. (6), Facciolà G., Pagano (6), Facciolà M. (1), Rebecchi, Frassica (1), De Luca, Giannetto (1), Morabito.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento