rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Sport

Mima il taglio del kebab in campo, Fathallah: "Insulto non accettabile"

Il play maker agrigentino ha anche parlato così: "L'ho invitato a mangiare un panino insieme, offro io"

Ha mimato il taglio del Kebab ad un giocatore agrigentino, due giornate a Nicolò Mazzoleni. E’ successo sui campi della serie C di basket, il deplorevole episodio è stato fatto ai danni di Haitem Fathallah, playmaker agrigentino da due anni in forza alla Basket School Messina, campione d’Italia Under 21 con il Porto Empedocle nel 2009. Il gesto ha mandato su tutte le furie Fathallah, tanto da togliersi la maglie e protestare con veemenza. Oggi, però, il playmaker spegne i riflettori e risponde così. 

Mima il taglio del Kebab ad un giocaotore agrigentino

"Il trash talking durante una partita ci sta e infatti c’è stato, ma quando 'l’insulto' diventa personalizzato con chiaro riferimento al mio nome e alle mie origini le cose cambiano e non è più accettabile. Bisogna - dice - capire che le parole hanno un peso. Detto questo l’episodio per me si è chiarito nel momento in cui il ragazzo mi ha chiesto scusa, sono sicuro che le sue parole sono state dette con leggerezza in un momento di foga agonistica e non con cattiveria. Mi auguro quindi che la questione si concluda qui senza inutili processi mediatici. Anzi, lo invito ufficialmente ad andare a mangiare il kebab insieme, offro io". 

Gesto di cavalleresco del playmaker agrigentino che risponde con una steccata di ironia, invitando chi lo avrebbe insultato a mangiare insieme un panino con il kebab.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mima il taglio del kebab in campo, Fathallah: "Insulto non accettabile"

AgrigentoNotizie è in caricamento