Giovedì, 5 Agosto 2021
Sport

Il campionato di pallavolo cambia struttura, Di Giacomo: "Adesso è più equilibrato"

L'Aragona, quest'anno, disputerà la serie B1

Nino Di Giacomo
Dopo il basket, anche la Pallavolo cambia "format". Il campionato sarà strutturato in modo totalmente differente. La Federazione Italiana Pallavolo ha come principale obiettivo quello di ricominciare l’attività agonistica nel week end del 23-24 gennaio del 2020, sempre garantendo le migliori condizioni di sicurezza per tutte le componenti del mondo del volley. Le formazioni siciliane sono ancora insieme nel girone “E” che sostanzialmente è stato diviso in due “sotto gironi”, con l'obiettivo di creare raggruppamenti “zonali”.
La Seap Dalli Cardillo Pallavolo Aragona disputerà partite di andata e ritorno contro la PVT Modica, la Pallavolo Sicilia Catania, la F. Schultze-V. Zuccaro Santa Teresa di Riva, l’Akademia S.Anna Messina e il Vollley Reghion Reggio Calabria. La squadra di coach Massimo Dagioni, dunque, giocherà dieci partite nella prima fase. Il calendario sarà diramato nei prossimi giorni. Nell'altro “sotto girone” si affronteranno le due formazioni della Puglia, le tre della Campania ed il sestetto molisano dell’Isernia.
La Federazione ha previsto un week end di pausa a fine febbraio per eventuali recuperi. La seconda fase, invece, inizierà in primavera nel fine settimana del 24 e 25 aprile 2021 e si sfideranno, in un unico raggruppamento, solo le squadre che non si sono ancora affrontate nella prima fase. Il nuovo regolamento della Fipav prevede che, dopo un apposito sorteggio, verranno disputate gare di solo andata: 3 in casa e 3 fuori casa per ciascuna squadra. Soltanto al termine di questa seconda fase verrà stilata una classifica comprensiva di tutte le 12 squadre del girone. Poi spazio ai play off, previsti nel mese di giugno.
 

Ecco nel dettaglio il format che verrà adottato:

Prima fase (inizio 23-24 gennaio 2021)
I gironi di Serie B, attualmente composti da 12 squadre, verranno divisi e ciascuno di questi andrà a formare due sotto gironi da 6 squadre. Lo scopo è quello di creare raggruppamenti “zonali” in maniera da agevolare in questa fase delicata gli spostamenti tra regioni e province. Nella prima si disputeranno gare di andata e ritorno tra le sole squadre presenti nei sotto gironi: in totale ogni squadra giocherà 10 partite.

Calendario prima fase
1° Giornata: 23-24 gennaio 2021
2° Giornata: 30-31 gennaio 2021
3° Giornata: 6-7 febbraio 2021
4° Giornata: 13-14 febbraio 2021
5° Giornata: 20-21 febbraio 2021
6° Giornata: 23-24-25 2021
7° Giornata: 6-7 marzo 2021
8° Giornata: 13-14 marzo 2021
9° Giornata: 20-21 marzo 2021
10° Giornata: 27-28 marzo 2021

Seconda fase (inizio 24-25 aprile 2021)         
Le 12 squadre che compongono un girone (nella prima diviso in 2 sotto gironi) si riuniranno nuovamente in un unico raggruppamento. In questa fase, si incontreranno solo le squadre che non si sono ancora affrontate nella prima fase, e verranno disputate gare di i sola andata: 3 in casa e 3 fuori casa per ciascuna squadra.  Al termine di questa fase verrà stilata una classifica comprensiva di tutte le 12 squadre del girone.

Calendario seconda fase

1° Giornata: 24-25 aprile 2021
2° Giornata: 1-2 maggio 2021
3° Giornata: 8-9 maggio 2021
4° Giornata: 15-16 maggio 2021
5° Giornata: 22-23 maggio 2021
6° Giornata: 29-30 maggio 2021

Play off

Grazie al nuovo format si manterrà la possibilità di disputare i playoff, spostando la fine degli stessi nel mese di giugno 2021.

Il presidente della Seap Dalli Cardillo Aragona, Nino Di Giacomo, commenta così il nuovo format del campionato di Serie B1: “Apprezziamo tantissimo gli sforzi dei vertici della Federazione Italiana Pallavolo per far riprendere l’attività alle società e al tempo stesso garantire la sicurezza a tutti coloro che prenderanno parte al campionato di Serie B1. Mi sento - dice Di Giacomo -di fare un elogio alla Fipav che sta cercando di far comunque partire e possibilmente concludere la stagione, ma non condivido la formula scelta per la stagione 2020/2021. Innanzitutto mi sento dire che i due “sotto gironi” sono sproporzionati dal punto di vista tecnico e qualitativo; non sono per nulla livellati sportivamente parlando. Nella seconda fase vi potrebbe essere una squadra che si porterebbe in dote dalla prima fase anche un bottino di punti che potrebbe oscillare dai 27 ai 30 punti. Un vantaggio non indifferente per poi concludere la stagione al primo posto. Il nostro “sotto girone”, organici alla mano, è sicuramente molto più equilibrato rispetto all’altro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il campionato di pallavolo cambia struttura, Di Giacomo: "Adesso è più equilibrato"

AgrigentoNotizie è in caricamento