rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Sport

Bagarre dopo Akragas-Hinterreggio, il silenzio di Arena: "Preferisco non dir nulla"

Il gesto eloquente dopo il gol del pareggio, il numero 10 biancazzurro preferisce non esprimersi. Un silenzio che nei prossimi giorni potrebbe diventare assordante

Gli insulti a Federico Valenti, le scuse del portiere e le offese a Nicola Arena. Una parte di tifoseria sta facendo parlare di sè dopo quanto accaduto ieri pomeriggio allo stadio Esseneto di Agrigento. Il "genio", dopo il gol segnato contro l'Hinterreggio, ha zittito i suoi supporter. Un gesto che sembra non essere stato gradito dai tifosi, i quali avrebbero rivolto pesanti insulti al bomber. Le polemiche sembrano non volersi placare.

Il numero dieci, spesso di poche parole e che ha fatto parlare sempre il campo, oggi sceglie di mantenere la stessa linea. "Preferisco non dire nulla. Per il momento - ha affermato Arena - non voglio esprimermi. Davvero, non voglio proprio parlare con nessuno".

Nicola Arena alla sua seconda stagione in biancazzurro, non ha mai deluso le aspettative, riuscendo spesso a risolvere le partite con tocchi di classe e grinta da vendere.

Il presidente Silvio Alessi: "Chi offende Arena non tifa Akragas" <

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagarre dopo Akragas-Hinterreggio, il silenzio di Arena: "Preferisco non dir nulla"

AgrigentoNotizie è in caricamento