menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Miraglia rugby, un fine settimana a due facce

Un week end a doppio volto per le categorie della squadra di Agrigento. Vincono i "piccoli" e faticano i grandi

E' stato un week-end vittorioso per le formazioni under 14 e under 16 della Miraglia rugby di Agrigento. I primi, al loro primo esordio, hanno battuto i pari età dell'Enna Rugby per 20 a 5, dopo una partita molto combattuta ma che fin da subito ha visto gli agrigentini imporsi per doti tecniche e concretezza.

Più dura, e quindi anche più bella, la partita dell'Under 16, che è riuscita a battere i Briganti di Librino fuori casa per 10 a 5. Dopo il vantaggio degli avversari, i ragazzi allenati da Giuseppe Zambuto e Danilo Italia sono riusciti a riguadagnare campo, non sbagliando un placcaggio e giocando in attacco, fino a trovare la meta con Andrea Zambuto, che dopo un corsa di 30 metri in solitaria ha portato avanti la formazione.
 
Per Luca Zambuto trasformare è una banalità, e si passa in vantaggio 7-5. I ragazzi tengono il campo e comandano il gioco sino ad allungare il vantaggio con uno splendido calcio dai 35 metri da posizione angolata sempre da Luca Zambuto. I Briganti tentano sino alla fine di tornare in vantaggio con alcune azioni pericolose, ma la partita si conclude 5-10 per la prima storica vittoria del under 16.
 
Note dolenti vengono invece dalla formazione seniores, che si schianta, dopo la vittoria di ottobre contro lo Xiridia, sul campo dei Briganti di Librino, perdendo 53 a 3, con Marco Bellavia unico a muovere il risultato dallo 0 con una punizione. Il prossimo appuntamento adesso è il 25 Novembre in casa alle 14.30 a Realmonte contro il Syrako Rugby.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento