menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Akragas, Marcello Giavarini: "Non sarò più il socio trainante del club"

Piccolo passo indietro del presidente onorario dell'Akragas. Giavarini si limiterà ad essere socio della società ma in maniera "limitata"

Marcello Giavarini non sarà più il socio finanziatore trainante della società. Il presidente onorario dell’Akragas, tramite nota stampa chiarisce la sua posizione: "A tutti gli sportivi Akragantini, anche a quelli appartenenti ai club biancoazzurri, alla luce della sempre più frequente domanda che ormai con insistenza circola sui social network e che che tutti si pongono: 'Giavarini rimane o Giavarini va via' rispondo in maniera chiara: il mioi mpegno economico preso come socio nella societa Akragas sarà da me sempre onorato ma solamente nella misura della mia quota parte. Non sarò piu’ il socio finaziatore economico trainante della società, come lo sono stato fino a dicembre. Ribadisco - dice Marcello Giavarini -che tra me e i gli altri soci c’è armonia ed unione ma è giunto il momento che ogni socio deve fare la propria parte economica e solo così possiamo raggiungere gli obiettivi prefissati per il bene dell’Akragas. Ricordo - chiosa - a voi tutti che la società, sotto la direzione di Peppino Tirri, ha operato nel bene dell’Akragas e ha superato i controlli effettuati dalla Covisoc, non subendo nessuna penalità per tutto il girone di andata. Auguro - spiega Giavarini -  allo staff che da questo momento dirigerà la societa, occupandosi dunque dal reperimento dei fondi, degli sponsor, dell’impianto di illuminazione e di tutto cio’ che serve al buon funzionamento nella gestione della squadra, e specificatamente nelle persone: del presidente Silvio Alessi e dei soci Franco Nobile, dell’avvocato Enzo Caponnetto in rappresentanza dell’associazione “Onlus Insieme per lo Sport”, di Calogero Trupia, di Sebastiano La Mantia, di Massimo Lupo, di Piero Tambuto in rappresentanza dell’associazione 'TS Accademy' al nuovo direttore area tecnica Dario Scozzari, al diesse Salvatore Catania,  al nuovo allenatore Pino Rigoli e a tutto il suo nuovo staff tecnico, tantissime vittorie e di portare finalmente gioia alla città di Agrigento e ai tifosi. Peppino Tirri e Nino Di Giacomo, che godono della mia fiducia, si occuperanno: il primo della ricerca e sviluppo dei calciatori e del controllo amministrativo, il secondo è il mio consigliere ed il responsabile markenting. Forza Akragas”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento