Sport

Il tricolore si avvicina: l'Akragas batte la Maceratese e vola in finale

I biancazzurri di Agrigento sabato affronteranno la blasonata Siena, l'Akragas è insaziabile e vuole cucirsi sul petto un tricolore storico. Gli undici di Vincenzo Feola viaggiano a ritmo di record. Siena e Akragas giocheranno il 30 maggio, la partita sarà trasmessa dalle telecamere di RaiSport

Akragas sei in finale della poule scudetto.  La squadra del tecnico Vincenzo Feola ha battuto la forte Maceratese con il risultato di tre a uno. Questa squadra non sembra conoscere rivali, infatti i biancazzurri sbloccano il risultato all'ottavo minuto grazie a un gol di Andrea De Rossi. Alla mezz'ora del primo tempo entrataccia su Savanarola, che è costretto a lasciare il campo, per lui una corsa in ospedale e qualche punto di sutura sul labbro.  Al quarantesimo la Maceratese pareggia, grazie a Romano che spiazza il portiere dell'Akragas, Riccardo D'Alessandro.

I padroni di casa combinano un pasticcio: errore difensivo e autorete per la Maceratese che si trova clamorosamente in svantaggio. Ci pensa Beppe Meloni a spedire la sua Akragas in finale scudetto, siglando la terza rete per i biancazzurri e il suo personale ventunesimo sigillo stagionale.

L'Akragas sembra averne di più, la Maceratese impensierisce ma viene pescata sempre in fuorigioco.

I biancazzurri di Agrigento sabato affronteranno la blasonata Siena, l'Akragas è insaziabile e vuole cucirsi sul petto un tricolore storico. Gli undici di Vincenzo Feola viaggiano a ritmo di record. Siena e Akragas giocheranno il 30 maggio, la partita sarà trasmessa dalle telecamere di RaiSport.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tricolore si avvicina: l'Akragas batte la Maceratese e vola in finale

AgrigentoNotizie è in caricamento