menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

LegaPro: brutto esordio in casa per l'Akragas, l'Andria passa e vince

I biancazzurri di Nicola Legrottaglie vengono battuti dall'Andria, la partita viene decisa nel primo tempo. L'Akragas impatta in una brutta domenica, il gigante scivola proprio in casa

L'Akragas impatta in una brutta domenica, il gigante scivola proprio in casa. I biancazzurri di Nicola Legrottaglie vengono battuti dall'Andria due a zero, la partita viene decisa nel primo tempo. I biancazzurri hanno provato a impostare la manovra, ma gli ospiti sono stati corti e compatti. Nei primi dieci minuti di gara, i ritmi sono stati elavati e la partita è stata bellissima. L'Andria passa per un pasticcio difensivo, Cazè atterra in area un avversario e per l'arbitro non ci sono dubbi: rigore. 

E' Gandolfo a presentarsi davanti al dischetto e all'undicesimo minuto,i padroni di casa sono già sotto per uno a zero. L'Akragas non sbanda, ma il raddoppio è dietro l'angolo. Madonia crea e Di Piazza tenta di finalizzare. Sabatino e Marino sono attenti, ma oggi Cazè non è in giornata, Strambelli ne approfitta e gela lo stadio "Esseneto", mettendo dentro la rete del due a zero. I biancazzurri chiudono la prima frazione di gara sotto di due reti, nel secondo tempo Legrottaglie lascia in panchina Cazè e Vicente, al loro posto Amiròn e Leonetti.

L'argentino ex Juve prova ad impostare la manovra, Leonetti e Di Piazza trovano prima il palo e poi la traversa. L'Akragas prova ad affondare ma la testa non accompagna le gambe, nell'ultimo quarto d'ora di gara i biancazzurri soffrono, l'Andria non sbaglia nulla e la squadra di Legrottaglie ha delle sbavature che fanno arrabbiare il tecnico. 

Al triplice fischio finale i pugliesi volano in testa alla classifica, l'Akragas scivola al terzo posto ma si prende gli applausi dei tremila dello stadio "Esseneto". I biancazzurri hanno nelle gambe due gare in otto giorni, la squadra di Giavarini e Alessi adesso deve ritrovare il giusto passo.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento