menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un Vono d'oro", l'Akragas strappa un pareggio al Lecce dei big

I biancazzurri hanno dato vita ad una prestazione solida e gagliarda, allo stadio di "Via del Mare" sono riusciti a portare a casa un punto prezioso

L'Akragas ferma il Lecce e porta a casa un punto d'oro. I biancazzurri grazie alla solidità difensiva ma anche ai "guantoni d'oro" di Alessandro Vono, strappano un pareggio al Lecce dei big. Un  punto che sa di vittoria, per la squadra di Pino Rigoli, anche oggi il tecnico cambiando modulo è stato impeccabile. Nel primo tempo i padroni di casa hanno avuto almeno sei nitide occasioni da rete, la più clamorosa al 27'. E' il bomber Moscardelli ad involarsi in area di rigore, Muscat e Vono fanno buona guardia.

Qualche minuto prima, Di Piazza e Madonia avevano combinato bene, ma la retroguardia del Lecce non ha fatto sconti.

Dalla distanza è Salandria ad impensierire Bleve, ma la palla finisce fuori.  L'Akragas nel finale alza la testa, provando a sfruttare le ripartenze, ma il Lecce c'è. Nel finale di primo tempo, fallaccio di Grea e ammonizione.

Al termine dei primi 45 minuti Lecce e Akragas vanno negli spogliatoi sullo zero a zero, nel tunnel momenti di tensione tra parte dello staff biancazzurro ed alcuni giocatori del Lecce, ma tutto si risolve bene. Nel secondo tempo è ancora il Lecce a fare la partita, Moscardeli solo davanti a Vono ci prova di testa ma il portiere biancazzurro ci mette i guantoni. L'Akragas non molla e si stringe in difesa, Di Piazza prova a far rifiatare i compagni, allungandosi in attacco ma la retroguardia del Lecce recupera tutto e chiude l'attaccante.  

Se Braglia mette dentro tutte le punte, Rigoli toglie Madonia per un fresco Di Piazza. Il discorso non cambia, il Lecce ci prova con tutti gli effettivi e l'Akragas alza il muro. Super Alessandro Vono fa gli straordinari, i biancazzurri lo ringraziano e portano un punto a casa. Una partita gagliarda degli akragantini, i padroni di casa sono stati ruvidi ma l'Akragas ha tenuto botta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento