Sport

Leblanc e Chiappucci, la sfida infinita: i due ciclisti all'ex Collegio dei Filippini

Sono stati gli ospiti della conferenza stampa di presentazione, del gran galà al teatro Pirandello. I due eroi delle due ruote, dopo anni tornano a stringersi la mano

Agrigento nel 1994 divenne palcoscenico mondiale della vittoria di Luc Leblanc. Dopo tanti anni, tornano nell'Agrigentino gli eroi di un tempo, i due ciclisti che fecero grandi imprese: Leblanc e Chiappucci.

Questa mattina, all'ex Collegio dei Filippini, i due sportivi sono tornati a stringersi la mano. Saranno loro gli ospiti d'onore della gran fondo Valle dei Templi.

"Tornare ad Agrigento - ha detto Leblanc - per me è una grande emozione. Ricordo benissimo quel giorno, un mio amico la sera prima mi chiamò e mi disse che avrei vinto il titolo. La mattina seguente - racconta il francese - salii in sella motivato, mi sentivo in forma e volevo vincere. Arrivai al traguardo da vincente, quello per me fu un momento magico".

Di tutt'altro umor, il diablo Chiappucci, che ancora non dimentica la sconfitta di quel lontano giorno. "Lo ammetto, ho ancora tanto rammarico - ammette Chiappucci - venire qui è emozionante, ma nello stesso tempo ricordo bene quel giorno. Mi sentivo veramente in forma, ma qualcosa non andò per il verso giusto".

Leblanc e Chiappucci, sono stati "gli attori protagonisti", della conferenza di presentazione dei due giorni agrigentini. Questa sera il gran galà del teatro Pirandello, l'evento è stato promosso dalla "Libertas".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leblanc e Chiappucci, la sfida infinita: i due ciclisti all'ex Collegio dei Filippini

AgrigentoNotizie è in caricamento