rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Sport

CALCIO ECCELLENZA: Le piccole che "ammazzano" le grandi, Alcamo che brutta sconfitta

Si è chiuso il sipario della quarta giornata di campionato, lasciando tanti dubbi e pochissime...

Si è chiuso il sipario della quarta giornata di campionato, lasciando tanti dubbi e pochissime certezze. Ma chi sono le vere favorite del torneo? Inizialmente l'Alcamo è salita sul gradino più alto del podio, ma il gioco dei bianconeri non sta esaltando i tifosi. Il due a zero subito in casa ieri dal Campofranco ha fatto imbufalire supporters e addetti ai lavori.

Continua a sorprendere ma oramai non troppo il Mazara che ha" strapazzato" la squadra di Nuccio gettandola nei bassifondi della classifica. E' un campionato equilibrato, un torneo che ha visto salire in "cattedra" anche il Kamarat. La squadra non si è lasciata prendere dall'euforia del derby, o meglio ha sfruttato quella vittoria per travolgere la Folgore che subisce sei reti in due partite.

Di misura la vittoria della Sancataldese che dopo lo stop targato Ribera, torna a vincere e lo fa con l'eurogol di Milanesio che parte dai sessanta metri superando tre avversari e tirando una palla a dir poco velenosa, merito anche del "solito" Genova che sigla il 2 a 0. In casa Akragas, oggi la quiete prima della tempesta, giornata di riposo per i ragazzi biancazzurri che si godono il gol cineteca di Nobile. Da domani si tornerà a pensare al Campofranco, squadra tosta che si trova a quota sette punti.

E' uno strano campionato, fatto di alti e di bassi, di squadre che vincono inaspettatamente e di favorite che diventano piccole in un baleno, qualcosa fa presagire che le cosiddette piccole siano "l'ammazza campionato" di questo torneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CALCIO ECCELLENZA: Le piccole che "ammazzano" le grandi, Alcamo che brutta sconfitta

AgrigentoNotizie è in caricamento