menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fortitudo Agrigento, Giuseppe Cuffaro si ferma: frattura dello scafoide

Un infortunio complicato, che con pazienza e tanta buona volontà - doti che fai Cuffaro negli anni ha dimostrato d'avere -  si potrà risolvere

Una preseason giocata a petto in fuori, la fiducia del coach e di tutta quanta la Fortitudo Agrigento, poi l’infortunio che non ti aspetti. Giuseppe Cuffaro, play maker della Moncada, si ferma. Nel torneo di Reggio Calabria, l’agrigentino, ha riportato una frattura dello scafoide della mano.

Un infortunio complicato, che con pazienza e tanta buona volontà - doti che fai Cuffaro negli anni ha dimostrato d'avere -  si potrà risolvere. Lo staff medico della Fortitudo Agrigento monitora il giocatore, non sono ancora stati resi noti i tempi di recupero. Giuseppe Cuffaro, conoscitore dell’ambiente biancazzurro, negli anni ha dimostrato personalità da vendere. Nonostante la sua giovane età, il play maker, è uno dei veterani della Fortitudo Agrigento.

Con Cuffaro ai box, coach Cagnardi dovrà affidarsi solo e soltanto a Giovanni De Nicolao. Il coach, in attesa del rientro di Cuffaro, potrà adattare qualche giocatore al ruolo di play maker. Una tegola che di certo non ci voleva, Cuffaro, nei prossimi giorni inizierà la delicata fase di recupero.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento