menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ezio Ruvolo

Ezio Ruvolo

Illecito sportivo? Ruvolo si difende: "Siamo sereni"

E' caos tra la società dell'Audace Monreale e il Ribera calcio, la vicenda rischia di far...

Illecito sportivo ai danni dell’Audace Monreale in occasione del match di domenica scorsa con il Ribera. È questo il sospetto della società monrealese, che per cautelare i propri interessi ha depositato una denuncia  alla procura federale della Figc. E' caos tra la società dell'Audace Monreale e il Ribera calcio, la vicenda rischia di far esplodere un caso eclatante, una sorta di "Calciopoli due" in quel di Eccellenza.

Al centro dell'inchiesta, vi sarebbero alcune telefonate, avvenute durante la settimana che ha preceduto l'incontro, tra l'allenatore del Ribera, Bruccoleri a un giocatore dell'Audace Monreale. La richiesta sarebbe stata quella di far "dare malato" il ragazzo in modo di favorire la vittoria del Ribera. Vittoria avvenuta lo stesso, infatti la compagine riberese si è imposta con un netto 0-2. Un’ipotesi, che, se confermata, costituirebbe una violazione dell’articolo 7 del codice di giustizia sportiva, ovvero l'illecito sportivo.

L’Audace, per tutelare i propri interessi, ha dato mandato ad un legale, che rappresenterà la società in tutte le sedi nelle quali, da ora in poi, la vicenda seguirà il suo corso.

Arriva secca la smentita del direttore generale del Ribera Ezio Ruvolo che si dice estraneo ai fatti. "Società e allenatore sono sereni - afferma il dg biancazzurro - la vicenda verrà chiarita nelle sedi opportune. Si è dato mandato pure, a un legale, al fine di tutelare la propria immagine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento