Il Palasport Saetta e Livatino apre le porte allo Sport Paralimpico

La giornata sarà ricca di incontri, particolarmente con le scuole, per concludersi con delle dimostrazioni sportive

E' stata inaugurata la giornata dello sport Paralimpico alla presenza di Giancarlo La Greca (Delegato Cip - Comitato Italiano Paralimpico), Maurilio Vaccaro (Atleta azzurro di Paradressage), Vincenzo Amata (Campione Italiano 2019 mezza maratona categoria ipovedenti), Maria Caserta (Musicoterapeuta), Rosario Callari (atleta di calcio a 5 e tennis da tavolo).

La giornata di oggi sarà ricca di incontri, particolarmente con le scuole, per concludersi con delle dimostrazioni sportive al palazzetto dello Sport Saetta Livatino per promuovere le discipline paralimpiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal canto loro il sindaco Ettore Di Ventura, gli assessori Antonio Giardina (Politiche sociali) e Angelo Cuva (Cultura e Sport), hanno elogiato gli atleti per la loro dedizione allo Sport, l"a ferrea volontà di mettersi in discussione e alla prova in competizioni di risonanza nazionale e mondiale, il coraggio di superare le difficoltà, la determinazione nel voler abbattere i pregiudizi di una società poco attenta ai diversamente abili. Anche per questo evento, la parola chiave è #doniAmoci, un messaggio di condivisione e solidarietà verso i meno fortunati". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento