Idee e progetti, raduno provinciale dell'Aia: l'incontro a Palma di Montechiaro

Mattinata dedicata alla preparazione atletica dove i giovani arbitri agrigentini hanno sostenuto i test atletici registrando ottime performance,

A Palma di Montechiaro si è svolto il raduno "Ots" della sezione Aia di Agrigento. Sotto la guida del presidente Gero Drago collaborato dal vice Rosario Perrone dagli Ot Calogero Giardina e Pietro Costanza e alla presenza degli arbitri Nazionali Carlo Virgilio, Francecso Bentivegna e Piero Cumbo e alla presenza di tutto il CdS si sono svolti i lavori che hanno impegnato gli associati a disposizione dell’organo tecnico Provinciale per tutta la giornata.

Mattinata dedicata alla preparazione atletica dove i giovani arbitri agrigentini hanno sostenuto i test atletici registrando ottime performance, pranzo e nel pomeriggio si ci e trasferiti presso il magnifico palazzo Ducale dove i lavori sono continuati insieme agli osservatori arbitrali e sotto il supporto di Filippo Tilaro componente del Cra Sicilia e di Salvatore Marano del settore tecnico nazionale che ha illustrato magnificamente le novità regolamentari della nuova stagione e ha dispensato consigli ai giovani arbitri. 

"La seconda parte del pomeriggio - dicono dal direttivo -  è stata dedicata ai test tecnici  e alle nuove disposizioni per arbitri e osservatori. Un ringraziamento speciale per la buona riuscita del raduno va attribuito all’amministrazione di Palma di Montechiaro in particolare al sindaco Stefano Castellino e all’assessore allo sport Angela Rinollo che presenti per l’occasione hanno ribadito il sostegno all'Aia vista come strumento di crescita sociale e culturale per il territorio e per i giovani per oggi e per tutte le manifestazioni future, inoltre si c'è soffermati a ricordare la figura del giudice Rosario Livatino ormai faro e guida simbolica della sezione. Importante anche la collaborazione della ditta Mattana Srl di Francesco Mattana sempre vicino alla nostra sezione e all’azienda Positivo abbigliamento di Canicattì che ha omaggiato le t-shirt .Una giornata da ricordare intensa e piena di amicizia , confronto e passione dove etica e comportamenti l’hanno fatta da protagonista ancora una volta". 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento