menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
CICLISMO: Granfondo Ribera, che volata per il giovane Nicolosi

CICLISMO: Granfondo Ribera, che volata per il giovane Nicolosi

CICLISMO: Granfondo Ribera, che volata per il giovane Nicolosi

Ha vinto l’undicesima edizione, il ragazzo appartenente al team dell’Asd Amici del Pedale di...

Domenica 18 settembre a Ribera, si è disputata l’undicesima edizione della granfondo di ciclismo su strada, sotto l’egida dell’Udace - Csain denominata “Ribera Città delle Arance-Arance Riberella-Trofeo Siciltiller”, prova del campionato interregionale Sicilia - Calabria di Granfondo, organizzata dall’Asd Pedale Riberese, con il patrocinio del comune di Ribera, della Provincia regionale d’Agrigento e della Lega Italiana per la lotta contro i tumori.

Il via agli oltre trecentocinquanta ciclisti, presenti a questa’undicesima edizione, in rappresentanza di oltre cinquanta società, dopo un breve saluto del presidente provinciale, della presidente provinciale della Lega Italiana per la lotta contro i tumori, Francesca Scandaliato Noto, del presidente del sodalizio crispino Nicolò Ciliberto, del fiduciario dell’Udace provinciale Pietro Di Grado è stato dato, alle 8.59, dal sindaco del comune di Ribera Carmelo Pace e dopo un breve circuito cittadino, la carovana ha lasciato Ribera, proseguendo per Seccagrande, Sciacca, Caltabellotta, Sant’Anna di Caltabellotta, Ribera continuando per Calamonaci, bivio Tamburello, Villafranca Sicula, Burgio, ponte Cifota, Sant’Anna di Caltabellotta e arrivo a Ribera, per complessivi 120 km con un dislivello di 1860 metri.

Ha vinto l’undicesima edizione, a braccia alzate, Carmelo Nicolosi dell’Asd Amici del Pedale di Scicli, categoria Junior, col tempo di 3h 26m 210 sec, alla media di 33.6 km/h, al quale è andato l’ambito trofeo Siciltiller che ha dominato la gara, scollinando per primo a Caltabellotta, al secondo posto Paolo Cavaleri dell’Asd Kamarinese, categoria Senior, col tempo di 3h 33m 36 sec, al terzo posto, con lo stesso tempo, Salvatore Coco dell’Asd città di Misterbianco di Catania, categoria Veterani.

Carmelo Nicolosi, straordinario atleta, ha vinto anche la classifica del gran premio della montagna, dimostrando in questa gara di essere il più forte e di potere puntare, visto la giovane età, a traguardi importanti. Vince la classifica di società, l’Asd Pedale Riberese (Ribera), al secondo posto l’Asd Ruota Libera Nicosia (Nicosia), al terzo posto l’Asd Ciclo Club Naxox (Giardini Naxox). Nella mediofondo la vittoria è andata a Matteo La Mantia, Erice Bike Team con il tempo di 2.18.33 alla media di 26.84 battendo in volata Massimo Iovino, Maiorbike Racing Team, al terzo posto a 4.52 Dionisio Di Liberto, Gs Mediterraneo.

Totale l’impegno del plotone dell’Asd Pedale Riberese, guidati dal presidente Nicolò Ciliberto, assente per la prima volta, ai nastri di partenza che si è reso disponibile, per l’ottima riuscita della manifestazione, collaborando con le forze dell’ordine, con la protezione civile e con i tanti volontari, nel presidio degli incroci, nella distribuzione dell’acqua, nell’assistenza in corsa e in tutte le altre attività, volte a fare passare, una bella domenica ai tantissimi ciclisti presenti e alle loro famiglie.

E’ stata una giornata di sport, allietata da un’eccellente "speaker" Mary Agnes Musso che ha intrattenuto il pubblico con interviste e notizie sulla gara, complimentandosi con gli organizzatori che hanno completato la giornata, con l’abbuffata finale, al ristoro allestito nella villa comunale, con pasta al forno, banane, acqua, dolcini. Un particolare ringraziamento alla presidente della Lilt Francesca Scandaliato Noto, ai dottori Pasqualino Borsellino e Carmela Di Caro che sono stati vicini agli organizzatori per tutta la durata della manifestazione e soccorrendo un ciclista caduto nella discesa di Sant’Anna.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento