L'Akragas dà un "morso" al razzismo: "Siamo tutti scimmie"

Il caso di Dani Alves ha fatto eco anche nelle mura biancazzurre. Staff e giocatori hanno dato vita alla loro campagna solidale

L'Akragas dice "no" al razzismo

La banana lanciata in occasione del match tra Villareal e Barcellona è diventata uno spot contro il razzismo. Un gesto offensivo rivolto al giocatore blaugrana Dani Alves che, con tutta la naturalezza del caso, ha raccolto il frutto lanciato sul campo e lo ha mangiato.

Il gesto ha scatenato la solidarietà nel mondo del calcio, una sorta di campagna anti-razzismo social. Da Renzi a Prandelli, da Balotelli a Pogba, ma anche da Pino Rigoli a Nicola Arena. L'Akragas si schiera con il giusto e mangia la sua "banana anti-razzismo". I giocatori e lo staff hanno dato vita alla loro campagna solidale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • Un empedoclino a "Uomini e Donne", Giovanni alla "corte" di Gemma

  • Sorveglianza speciale e maxi sequestro del "tesoro" del "re" dei supermercati: ecco tutti i dettagli

  • L'incidente mortale di Ravanusa, veglie di preghiera per Federica

  • L'assalto in banca con bottino record, il giudice boccia la versione degli indagati: due in cella e uno ai domiciliari

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento