Colpaccio Fortitudo Agrigento, arriva da Cantù Francesco Quaglia

Coach Franco Ciani: "E’ un giocatore che ha grande fisicità ed una importante presenza in aria. Francesco è compatibile in chiave tattica con tutte le nostre soluzioni"

 Il dopo Giacomo Zilli si chiama Francesco Quaglia. La Fortitudo Agrigento pesca in serie A e porta a casa un centro di stazza. Classe '88, Quaglia, proviene dalla Pallacanestro Cantù. Toscano, 30enne, Francesco Quaglia è alto 207 centimetri. Il nuovo giocatore biancazzurro sarà a disposizione di coach Franco Ciani.

Il neo biancazzurro è cresciuto nel vivaio della Virtus Bologna, Quaglia si affaccia al mondo dei professionisti da giovanissimo, nella stagione 2005-2006, andando più volte in panchina con la prima squadra allenata da coach Zare Markovski. Lo stesso farà anche l’anno seguente, nella Virtus di Travis Best, Brett Blizzard e Dusan Vukcevic. Nell’estate del 2007 si trasferisce a Modena, in B1, iniziando il suo lungo girovagare nelle Minors tra Castelletto, Fortitudo Bologna, Massafra, Viola Reggio Calabria, Firenze e Robur Basket Osimo. In mezzo le parentesi in Serie A con le maglie di Virtus Bologna, nel 2011, e Sutor Montegranaro, nel 2013. Poi, nell’annata 2015-’16 il ritorno in maglia Fortitudo Bologna, neopromossa in A2, con cui disputa 43 partite tra regular season e playoff. A stagione conclusa arriva la prima chiamata della Pallacanestro Cantù, dove torna a calcare il palcoscenico della Serie A, poi il passaggio a Tortona nell’estate del 2017 e, dunque, il ritorno alla Red October per la stagione 2018-’19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coach Franco Ciani: "E’ un giocatore che ha grande fisicità ed una importante presenza in aria. Francesco è compatibile in chiave tattica con tutte le nostre soluzioni. Può giocare con Jalen  Cannon, con Guariglia in alcune situazioni tattiche, ma anche insieme a Sousa. In un momento di difficoltà e di emergenza, dovuto all’infortunio di Giacomo Zilli, abbiamo trovato una soluzione che sicuramente di non difficile inserimento in un canovaccio tecnico e tattico che gli sta addosso in maniera corretta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • L'ultimo bagno della stagione si trasforma in tragedia: annegato un turista 51enne

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento