rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Sport

Nuova sfida per la Fortitudo: gara esterna con un Napoli in "sciopero"

I giocatori infatti sono stati in sciopero e, secondo quanto comunicato, per tutta la settimana hanno deciso di non allenarsi. Secondo il coach della Fortitudo, Franco Ciani, questo non comprometterà comunque lo svolgimento del match

Domani mattina il roster del coach Franco Ciani sarà in viaggio per Napoli. Domenica, infatti, una nuova giornata di campionato con Givova Napoli, una squadra che in fase di andata è stata battuta in casa dalla Fortitudo. Adesso ci si prepara ad un nuovo incontro, nonostante per il Napoli non sia un periodo facile. I giocatori infatti sono stati in sciopero e, secondo quanto comunicato, per tutta la settimana hanno deciso di non allenarsi. Secondo il coach della Fortitudo, Franco Ciani, questo non comprometterà comunque lo svolgimento del match: "Sarà una partita con sfumature diverse rispetto alle abituali ma ci si può anche aspettare una grande reazione, perché sono tutti giocatori di grande qualità e carriera, quindi quando scenderanno in campo difficilmente non metteranno tutto questo in gioco, anzi, in questo momento per loro il capitale più prezioso da difendere è la serietà professionale. Per cui oggettivamente è facile aspettarsi una grande prestazione piuttosto che un clima di abbandono o di protesta".

"Ma sicuramente - ammette Ciani - non è stata per loro una settimana normale, anche sui tre giocatori nuovi non c’è certezza riguardo il loro tesseramento.  Quella di domenica è però una partita inserita in una giornata estremamente importante, dove tutte le squadre, tranne Trapani e Veroli, della seconda metà della classifica, come la Fortitudo, incontrano avversarie di prima fascia, quindi si tratta di un momento importante per l’andamento della classifica. Noi dobbiamo pensare poco a tutto questo – spiega il coach Ciani -  perché sono tutti elementi che possono metterci pressione e distrarci, al contrario dobbiamo pensare a giocare la nostra partita esattamente come l’abbiamo preparata, soprattutto per dare un segno di continuità alla partita con Casale. Per i ragazzi è stata una settimana positiva, finalmente con un po’ più serenità, sanno di aver fatto un primo passo ma anche che c’è necessità di confermarlo al nostro prossimo appuntamento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova sfida per la Fortitudo: gara esterna con un Napoli in "sciopero"

AgrigentoNotizie è in caricamento