menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Fortitudo "strapazza" Veroli, le interviste

La Fortitudo scende in campo e conquista la partita contro Basket Veroli 105 a 76. Ogni giocatore ha portato il suo contributo alla squadra, anche i più piccoli: Federico Vai e Andrea Portannese, che hanno conquistato il pubblico del Palamoncada

La Fortitudo scende in campo e conquista la partita contro Basket Veroli 105 a 76. Ogni giocatore ha portato il suo contributo alla squadra, anche i più piccoli come Federico Vai e Andrea Portannese,  che hanno conquistato il pubblico del Palamoncada. "E’molto bello potersi confrontare con giocatori di questo livello, oggi abbiamo fatto molto bene anche grazie ai nostri compagni di squadra" spiega  Federico Vai.

E Andrea Portannese dichiara: "Sono contento di questa partita, soprattutto perché sono stato fermo a lungo a causa di due infortuni, Franco mi ha dato tanta fiducia e io mi sono sempre tenuto pronto, sono contento che i tifosi siano stati dalla nostra parte e soprattutto della reazione della squadra dopo il primo tempo, perché abbiamo dimostrato la nostra qualità. Per me e Federico, è stata una bella opportunità quella di entrare in campo oggi, quindi abbiamo dato il massimo e siamo contenti di essere riusciti a dimostrare qualcosa, anche nel nostro piccolo".

Molto soddisfatto della partita si dichiara poi il coach Franco Ciani: "Quella di oggi è una vittoria importante per la lotta ai playoff, ogni domenica dobbiamo cercare di portare a casa una vittoria, perché ogni passo falso può togliere anche due o tre posizioni in classifica. Se da un lato poteva sembrare banale vincere con l’ultima in classifica, dall’altra averlo fatto con una seconda parte di gara così autoritaria, ci da grande fiducia per le prossime partite". E prosegue facendo il punto della situazione a livello di classifica: "Credo che non sia facilissimo fare un’analisi lucida in questo momento sui playoff, perché ci sono tante variabili relative alla situazione di Napoli e di Veroli. E’ chiaro che se dovessero esserci delle novità negative su questi fronti, la classifica verrebbe ridisegnata con equilibri diversi che potrebbero penalizzarci. Oggi però saremmo nei playoff. Ovviamente abbiamo conquistato una posizione più tranquilla rispetto a quello che era un mese fa, adesso comincia una fase importante che, con i due prossimi derby, ci darà delle indicazioni più precise. Quello che saremo capaci di fare nelle prossime quattro partite segnerà in modo netto la fase finale di questo campionato".

Durante la pausa il direttore sportivo Cristian Mayer ha premiato Andrea Adriani, dell’I.C. Luigi Pirandello di Agrigento, come primo vincitore dell’iniziativa “Oggi mi sento giornalista sportivo”. Il suo articolo è stato pubblicato sul sito ufficiale della squadra e durante la partita ha ricevuto un attestato, insieme a due gadget consegnati dalle cheerleader Tiziana e Silvia. Insieme a lui, presenti anche i ragazzi della redazione dell’I.C. Agrigento Centro, che hanno partecipato alla conferenza stampa rivolgendo alcune domande al Coach Ciani e ad Andrea Portannese, nei prossimi giorni saranno loro a competere con i loro articoli nei panni di giornalisti sportivi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento