Sport

Una partita infinita, Ale Piazza trascina la Fortitudo alla vittoria

Il roster torna a conquistare punti. Agrigento batte una compatta Treviglio e respira

La Fortitudo

Serve un tempo supplementare alla Fortitudo per potere battere Treviglio.  Agrigento vince con il punteggio di 87 a 84. La partita ha visto quasi sempre in avanti Agrigento, per poi nel finale perdersi in difesa. Marino ha messo in crisi Agrigento, ma Piazza vince il duello. Il roster di coach Franco Ciani si ritrova nelle gicoate di Bucci e Buford e nella pazienza di Chiarastella.Il capitano ha parlato tanto, Chiarastella in partita ha seguito incoraggiato i suoi come poche volte. Fortitudo-Treviglio, è stato un sofferto antipasto di play off. 

PRIMO PERIODO: La Fortitudo si schiera con il solito e affidabile quintetto base: Buford, Bell Holter, Chiarastella, Piazza, Evangelisti. A mettere paura è, però, Treviglio. Marino e Sollazzo giocano forte, gli ospiti mettono in crisi la Moncada. Agrigento si sblocca con i canestri di Bell Holter. Piazza spreca subito un fallo, spezzando il contropiede di Treviglio. Agrigento ritrova i canestri di Buford e Bucci, sbaglia tanto Evangelisti. Il primo periodo di gioco è a favore di Agrigento, ma Treviglio è lì: 20-19.

SECONDO PERIODO: Nel secondo quarto è la Fortitudo a salire in cattedra. I colpi di Bucci e Buford mettono in crisi Treviglio. I lombardi, però, non si perdono del tutto. Sollazzo e Marino tengono a galla la squadra. Agrigento porta a casa il secondo periodo di gioco con il punteggio di 42 a 36.

TERZO PERIODO: Agrigento apre il terzo periodo di gioco in avanti. Piazza serve Buford in corsa, l’americano non sbaglia. Treviglio prova ad acciuffare la partita, gli ospiti si affidano a Marino, il migliore dei suoi, il play maker non sbaglia quasi mai. Bell Holter è in giornata, l’americano sotto canestra sradica palloni. Agrigento si trova e porta a casa anche il terzo periodo di gioco: 61 a 50.

QUARTO PERIODO: Nell’ultimo periodo è Treviglio ad essere “affamata”. Gli ospiti con Marino le provano tutte, la difesa della Moncada si apre e Ciani chiede concentrazione. Treviglio è veloce e gioca quasi a memoria, Agrigento si affida a Piazza e Buford. Ciani chiama il cambio, fuori De Laurentiis per Bucci. La Fortitudo rimette Treviglio in partita, troppi gli errori difensivi dei biancazzurri. Piazza chiama lo schema, Buford non lo segue. Agrigento alza la testa, Evangelisti piazza la tripla che da ossigeno. Dall'altra parte c'è un Tommaso Marino senza tempo, altro canestro e partita in bilico. Nell'ultimo periodo di gioco, gli ospiti ha messo dentro 24 punti a dispetto della Fortitudo che ha messo dentro "soltanto" 13 punti. 

OVER TIME: E' ancora duello: Piazza-Marino. Il biancazzurro si gioca il tutto per tutto, mettendo il cuore oltre l'ostacolo. Treviglio non molla un centimetro e Agrigento spinge con uno stremato Buford. Piazza dice ai suoi di usare la testa, Ciani dalla panchina "comanda" i suoi. La chiude Buford, ma quanta sofferenza Fortitudo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una partita infinita, Ale Piazza trascina la Fortitudo alla vittoria

AgrigentoNotizie è in caricamento