menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Fortitudo non passa, Trapani si "prende" il PalaMoncada

Al termine di una sfida bellissima sono i granata a passare. Il Trapani vince una sfida difficile e la Fortitudo incappa nel secondo ko consecutivo

Il derby tra Fortitudo e Trapani si apre con una coreografia dedicata a Albano Chiarastella, il capitano della Fortitudo è fuori per infortunio. La Moncada nel primo periodo di gioco ha affrontato a testa alta Trapani, ad aprire la partita è stato Scott Eatherton, unio dei migliori di oggi. Trapani c'è ed i granata si fanno spazio con Okoye, l'americano tra assit, canestri e rimbalzi ha fatto di tutto per tenere alta la sua squadra.

Il primo quarto si gioca con la Fortitudo in vantaggio di appena un punto: 21-20. Nel secondo quarto, Franco Ciani chiama in panchina Ale Piazza per Bruno Mascolo.

Trapani non sta a guardare e Okoye ordina la risalita, i granata al pronti via passano dallo svantaggio al vantaggio: 21-27. Fallo di Evangelisti, Tommasini dalla lunetta non sbaglia: due su due.

La Fortitudo si assenta e Trapani fa il grande, Chessa ci prova dalla distanza e mette dentro punti pesanti: 23-32. Ciani chiama dentro Mascolo e si riaffida a Piazza, la Fortitudo prova a reagire, Okay ruba palla e lascia sul posto De Laurentiis: schiacciata spettacolare dell'americano granata. Trapani la vince da tre, è Filloy e realizzare e poi a difendere subito dopo.  La Fortitudo non regge, Trapani giganteggia e lo fa con Mays + 18 per i granata. A riposo lungo Trapani è avanti con il punteggio di 30 a 48. Il terzo quarto si apre con una tripla di Ale Piazza, la Fortitudo ha voglia di crederci.

 Nel terzo quarto il PalaMoncada diventa una bolgia, Trapani mette paura ma la Moncada si stringe ed esce i muscoli. La rincorsa passa dalle mani di Evangelisti e Piazza, con Saccaggi pronto a realizzare punti pesanti: 48 a 54. Trapani tiene bene il vantaggio, Mays la mette dalla distanza e la Fortitudo può fare poco: 46-60 ad un minuto dalla fine del terzo quarto. I biancazzurri ci provano, ma Trapani porta a casa anche il terzo periodo: 50-60.

L'ultimo periodo di gioco si apre con un recupero perfetto di De Laurentiis che lancia Eatherton a canestro. Continua la discesa della Moncada, è Martin ad infiammare il palazzetto: 56-63. Mister Piazza riaccende ancora le speranze della Fortitudo, per un fila da brivido. Tripla e PalaMoncada rovente: 59-65. Andrea Saccaggi si riveste da bomber e trascina la sua Fortitudo, tripla: 62 a 65.

La Moncada pareggia i conti, ma Trapani con Ganeto passa ancora: 65-67. Ci pensa Kelvin Martin a non staccare Trapani, pareggio ancora e partita incredibile.  I biancazzurri non si arrendono ma Trapani dalla distanza fa ancora male, passando un vantaggio grazie alla prodezza di Mays: 69-73. Gli ultimi minuti sono spettacolari, la Moncada ci prova ma i granati non mollano: 69 a 79. La Fortitudo gioca la sua ultima sfida della stagione regolare al PalaMoncada e lo saluta con una sconfitta, la seconda consecutiva. E' stata una partita senza esclusioni di colpi, la squadra di coach Ciani ha subito tanto nel secondo quarto, regalando di fatto punti fondamentali al Trapani.

Fortitudo-Trapani: (21-10); ( 30-48); (50-60); (69-79)

Arbitri: Noce, Pepponi, Pazzaglia.

Fortitudo Moncada Agrigento 69

Martin 11, Evangelisti 19, Saccaggi 10, Piazza 9, Eatherton 12, Mascolo 0, Vai ne, De Laurentiis, Morciano ne, Visentin ne. Coach Ciani, ass coach  Dicensi.

Lighthouse Conad Trapani 79

Mays 24, Renzi 11, Okoye 11, Ganeto 7, Viglianisi 0, Tommasini 2, Gloria 0, Chessa 13, Filloy 11. coach Ducarello, ass coach Demoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento