Sport

Fortitudo, Moncada abbraccia i suoi ragazzi: lettera aperta del presidente

Il massimo dirigente ha scritto una sorta di lettere aperta ai suoi ragazzi, ma anche a chi non ha mai smesso di credere in questi colori e in questa squadra

La Fortitudo Moncada Agrigento cede il passo al Torino, sono i piemontesi ad approdare in serie A. I biancazzurri di Agrigento sono stati applauditi dal presidente Salvatore Moncada. Il massimo dirigente ha scritto una sorta di lettere aperta ai suoi ragazzi, ma anche a chi non ha mai smesso di credere in questi colori e in questa squadra.

"E' difficile spiegare - scrive Moncada - come mi senta dopo avere mancato un obiettivo che sembrava ad un passo specie domenica prima della partita, fa male, in coscienza tale obbiettivo non lo avevo messo in conto tutto l'anno, esserci arrivati, con il cuore, e la testa, pur contro società che avevano messo in campo risorse enormi di uomini ed economiche, faceva si che fosse quasi una favola, e mi sono sentito dentro una favola. Nella mia vita ho vissuto tante favole, con momenti belli e brutti, costruito tanto e dismesso tanto, preso complimenti e critiche, ho incontrato persone molto belle, soprattutto dentro, ma anche delinquenti, tutto questo mi fa guardare con concretezza a quello che è successo, e dico che è successo qualcosa di irripetibile ed è per questo che ringrazio tutto il mio team, Mayer, Ciani, la squadra tutta, tutto il team sanitario ,fisioterapico, e di preparazione atletico, avete fatto ciò che nessuno era mai riuscito a fare nella nostra città far sognare un traguardo che nessuno ci dava capaci di raggiungere, quasi ci siamo arrivati, ripeto pur non avendo i mezzi, grazie di nuovo per questo. Il messaggio che è venuto fuori, e che con la voglia, la testa, il cuore, la costanza tutto si può raggiungere. Amate ciò che fate - spiega Salvatore Moncada - lo dico soprattutto ai giovani e tutto diventa possibile, però non pensate che esistono molte favole, tutto va conquistato con sudore e fatica! E alle volte con grandi delusioni, come quella provata ieri e che sento dentro anche stamattina, anche quelle aiutano, aiutano a fare meglio dopo. Un abbraccio alla mia squadra lo merita per aver dato quello che ha potuto e alla mia città con l'augurio che possa dare il massimo per cambiare in meglio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fortitudo, Moncada abbraccia i suoi ragazzi: lettera aperta del presidente

AgrigentoNotizie è in caricamento