menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ruben Zugno

Ruben Zugno

Fortitudo Agrigento, spunta l'idea Zugno: si tratterebbe di un ritorno

Un altro nome "caldo" è quello di Giacomo Zilli: il lungo è tentato da Udine, ma non è escluso che possa rimanere in casa biancazzurra

La Fortitudo Agrigento continua a lavorare sotto traccia. Il direttore sportivo Cristian Mayer, in piena sinergia con il patron Moncada, sta vagliando diversi nomi da inserire nel roster. In cabina di regia il nome forte, in questo momento, è quello di Ruben Zugno. Per il siciliano, in forza a Bergamo, si tratterebbe di un ritorno. Zugno, giovane play, è seguito anche da altre società.

Nome caldo in casa Fortitudo Agrigento è quello di Giacomo Zilli. Il lungo è tentato da Udine, ma non è escluso che possa rimanere in casa biancazzurra. Da sciogliere, ad oggi, il nodo legato alla permanenza di: Ambrosin e Pepe, giocatori fondamentali per la squadra agrigentina.

Archiviata l’era Ciani, si lavora per il futuro. Il roster biancazzurro, poi, cercherebbe due americani. Trattenere Cannon è difficile, lo statunitense ha richieste da ogni dove, servirebbe un importante sacrificio economico. Nomi e numeri da far quadrare, la Fortitudo Agrigento getta basi solide per il campionato che verrà.La Fortitudo Agrigento continua a lavorare sotto traccia. Il direttore sportivo Critian Mayer, in piena sinergia con il patron Moncada, sta vagliando diversi nomi da inserire nel roster. In cabina di regia il nome forte, in questo momento, è quello di Ruben Zugno. Per il siciliano, in forza a Bergamo, si tratterebbe di un ritorno. Zugno, giovane play, è seguito anche da altre società.

Nome caldo in casa Fortitudo Agrigento è quello di Giacomo Zilli. Il lungo è tentato da Udine, ma non è escluso che possa rimanere in casa biancazzurra. Da sciogliere, ad oggi, il nodo legato alla permanenza di: Ambrosin e Pepe, giocatori fondamentali per la squadra agrigentina.

Archiviata l’era Ciani, si lavora per il futuro. Il roster biancazzurro, poi, cercherebbe due americani. Trattenere Cannon è difficile, lo statunitense ha richieste da ogni dove, servirebbe un importante sacrificio economico. Nomi e numeri da far quadrare, la Fortitudo Agrigento getta basi solide per il campionato che verrà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento