menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Dicensi e Innocenzo Ferraro

Luigi Dicensi e Innocenzo Ferraro

Fortitudo, Dicensi: "Treviglio squadra organizzata, ma noi vogliamo vincere"

L'assistant coach ha parlato in sala stampa, la Moncada conta di recuperare Ale Piazza. Le condizioni del play maker migliorano

La Fortitudo all'esame Treviglio. In sala stampa, Luigi Dicensi - assistant coach - e Innocenzo Ferraro. Quest'ultimo, ha spaccato in due la partita casalinga contro Casale Monferrato; "Inno", come lo chiamano i compagni, ha avuto un impatto devastante e determinante. La sua esperienza a servizio della Moncada, i suoi 35anni hanno fatto bene.

"Sono contento di quello che ho fatto - dice Ferraro - contento degli applausi ricevuti. Anche dopo la partita, in molti mi hanno fatto i complimenti. Sono cose che a 35 anni fanno piacere. La settimana? Sono sempre concentrato su quello che arriverà, è questa la mia peculiarità. In questi giorni abbiamo avuto dei problemi con degli infortuni, speriamo di recuperare tutti. Treviglio? Sarà una partita difficile, è una squadra molto organizzata, con meccanismi oliati dettati da un allenatore che è alla guida di questa squadra da tanto. Dobbiamo dare una sterzata al campionato, in questo momento è al di sotto delle nostre aspettative. Impatto forte in partita? Sono sempre concentrato, non penso mai a quello che succederà. Dopo aver giocato poco, scendere in campo per tutti quei minuti, non mi ha creato problemi. Da questo punto di vista l'esperienza è dalla mia parte. Contro Treviglio cercherò di ripetere la prestazione di domenica. Il mio campionato è iniziato domenica. Il mio zaino? Non è scaramanzia, è una cosa che faccio da sempre, lo porto con me fin quando non smetterò di giocare, forse anche dopo..."

In sala stampa, Luigi Dicensi, è stato chiaro: Vittoria in trasferta? Noi, giochiamo sempre per vincere. In settimana i ragazzi si allenano tutti bene, Ferraro, soprattutto con i giovani, mette in campo tutta la sua esperienza. Il nostro obiettivo è quello di vincere più partite possibile, per arrivare in posizione ottimale ai play off. Abbiamo preparato la aprtita di Treviglio nel migliore dei modi. Stiamo lavorando bene, vogliamo vincere contro Treviglio, andremo lì con questo obiettivo, facendo la nostra partita. Fuori casa non abbiamo mai vinto, vogliamo vincere anche in trasferta. Riusciremo a superare le nostre difficoltà, vogliamo dimostrare che siamo squadra anche quando siamo in difficoltà".

Domenica, causa infortuni, nell'ultimo periodo di gioco, è scesa in campo la Fortitudo B. Quintetto nuovo, con il solo Evangelisti della vecchia guardia: "E' stato importante, ne abbiamo anche parlato con coach Ciani. In campo c'era solo Evangelisti, uno della vecchia guardia. Quest'anno è una squadra diversa, rispetto a quella degli anni assati. Gli americani hanno caratteristiche diverse, atleticamente sono fortissimi. Ciani, ha voluto fortemente una panchina d'sperienza, Ferraro è stato il primo ad essere chiamato".

La Fortitudo rischia di affrontare la trasfera contro Treviglio, priva di Chiarastella ed De Laurentiis: "Infortunati? Speriamo di portarli tutti in campo - ha detto Dicensi. Piazza? Migliora, Ale si è allenato con la squadra, De Laurentiis e Chiarastella si allenano ancora a parte. Questo pomeriggio faremo un nuovo test, da lì decideremo". 

LE VIDEO INTERVISTE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento