rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Sport

Fortitudo, Franco Ciani: "Chiarastella è il nostro plusvalore"

Il coach ed il capitano della Moncada, parlano a due giorni dalla sfida contro Agropoli

La Fortitudo è pronta ad affrontare Agropoli. I biancazzurri recuperano Albano Chiarastella. Il capitano torna sul parquet dopo circa un mese di stop. "Non sono stati giorni facili - ha detto il capitano nella conferenza stampa di questa mattina, al PalaMoncada - sono molto contento, non vedevo l’ora di sudare insieme ai miei compagni. Non sono al cento per cento, mi manca il ritmo partita, mi mancano gli allenamenti. Pensavo di arrivare peggio fisicamente, ma sto bene. Sono riuscito a lavorare bene, recuperando la parte muscolare delle gambe. Ho l’esperienza giusta per dire che al top arriverò tra qualche tempo, questo mi permette di conoscere meglio il mio corpo. La squadra sta facendo bene, sono più sereno e lavoro meglio. Il mio mese? Non è stato facile, venivo da un lungo stop, non mi aspettavo di dovermi fermare di nuovo. Il fatto che la squadra abbia vinto, è stato importante per me. Non giocare non è bello, ho sempre incitato i miei compagni di squadra. Ho parlato sempre con il gruppo degli italiani, ci siamo confrontati, io sono un po’ silenzioso ma nel personale mi piace molto parlare con il singolo, è il mio ruolo. Ho cercato di essere partecipe, anche se non ero in campo". E sul campionato Chiarastella è stato chiaro: "Ci siamo confrontati con Piazza ed Evangelisti, classifica alla mano perdendo due partite si scivola via, la strada è ancora lunga. Dobbiamo pensare a partita per partita, dobbiamo essere sempre umili, oppure ci ritroveremo giù".

Al fianco di Albano Chiarastella, Franco Ciani. Il coach si focalizza sulla sfida contro Agropoli. "Siamo contenti che Chiarastella sia di nuovo disponibile. Lui, per noi è molto importante. Dobbiamo tenere in grande considerazione l’equilibrio che abbiamo trovato e dobbiamo inserirlo nel nostro equilibrio. Conosco bene Albano, è attento sarà lui il nostro plusvalore del nostro sistema. Agropoli? Arriviamo da un periodo di risultati consecutivi importanti, ma anche di tanti aspetti positivi. Dobbiamo stare attenti e dimostrare a noi stessi di essere maturi, essendo bravi nell’affrontare ogni singola partita. Ogni scivolone, in questo girone, sposta completamente gli equilibri. Dobbiamo essere bravi a non guardare la classifica, non l’abbiamo mai guardata e dobbiamo continuare a fare così. E’ una squadra che ha grande qualità, il fatto che non è riuscita ad esprime il valore deve farci pensare tanto. Mi aspetto un inizio aggressivo, arrembante. La stagione? Non è cambiata la nostra prospettiva. E' cambiato quello che è giusto comunicare e quello che è giusto avere, come concetto generale di programmazione, per quanto riguarda me, la società ed i nostri obiettivi. Non dobbiamo spostare la nostra attenzione dall'impegno più vicino. Questo campionato ti obbliga a vincere tutte le partite, se vuoi mantenere passo e posizione. Pensiamo ad Agropoli da lunedì si penserà a Biella. Poi ci sarà un momento, in cui ci ricorderemo che di lì a cinque giorni avremo la Coppa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fortitudo, Franco Ciani: "Chiarastella è il nostro plusvalore"

AgrigentoNotizie è in caricamento