menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ale Piazza, Albano Chiarastella

Ale Piazza, Albano Chiarastella

La "rabbia" della Fortitudo, Chiarastella e Piazza: "Offese? Siamo ancora più motivati"

Il capitano della Moncada ed il play maker, hanno dapprima risposto con un secco "no comment", per poi affermare: "Faremo parlare il campo"

La Fortitudo Agrigento aspetta la Kontatto Bologna. In una sfida, già accesa dalle parole del main sponsor, i biancazzurri hanno il fuoco dentro agli occhi. La partita si giocherà giorno 1 al PalaMoncada, palla a due alle 18. 

LEGGI ANCHE: "AGRIGENTO? E' IN ITALIA?"

A presentare la partita, il capitano Albano Chiarastella ed il play maker Ale Piazza. “Play off? Mi è mancato parecchio non giocarli. Sappiamo benissimo che i play off sono la parte più bella della stagione. Lavori otto mesi per arrivare qui. Questa è stata una atipica e molto lunga”. Chiarastella lo scorso anno non prese parte ai play off, per lui un guaio fisico. “Esserci è davvero stimolante, giochiamo contro una grandissima squadra, molto compatta. Hanno preso anche un grande giocatore (Daniele Cinciarini ndr), questo deve essere ancora più stimolante per noi. Siamo molto concentrati, abbiamo capito l’importanza dei play off. In questi giorni sto vedendo un’intensità diversa, la concentrazione deve essere la nostra alleata. Dichiarazione Kontatto? Non siamo qua per parlare di questo, per noi parlerà il campo. Conta solo questo, possono dire quello che vogliono, mi dispiace però, noi pensiamo a giocare”. Da Cinciarini e Mancinelli, tanti nomi importanti per la Kontatto, Chiarastella la pensa così. “Temere qualcuno? Non temiamo nessuno, li rispettiamo. Sappiamo che è una grandissima squadra, ma lo siamo anche noi. La Fortitudo Bologna è la squadra da battere, ma non per questo ci tireremo indietro, vogliamo vincere. Speriamo che il PalaMoncada sia pieno. Loro sono fisici, lo saremo anche noi, durante i 40’ saremo molto determinati. Come si ferma la Kontatto? In difesa sono aggressivi, dobbiamo cercare di essere compatti e tranquilli. Dobbiamo cercare di giocare con tanti passaggi e credere nel credere nel proprio lavoro. Dobbiamo essere sereni e dobbiamo divertirci”. Lo scorso anno fu secco il tre a zero nei play off, sul parquet c’era anche Ale Piazza, oggi il bolognese ha voglia di prendersi qualche rivincita".

Siamo pronti e siamo molto carichi – ha dichiarato il biancazzurro. Se la Fortitudo vorrà vincere qua dovrà sputare sangue. Le partite dello scorso anno le ricordiamo bene. Play Off in casa? Dobbiamo sfruttare questa situazione, dando un’impronta alla serie. Loro avranno molta pressione, sono stati costruiti per vincere, vogliamo metterli in difficoltà. Play off campionato nuovo? E’ vero, ma ti porti dietro tutto quello che hai fatto durante la stagione, io come tutta Agrigento, abbiamo voglia di dimostrare. Dobbiamo vincere gara 1, mettendoli subito in difficoltà. Sarà una serie dura, noi del gruppo storico abbiamo voglia di fare bene, speriamo che il PalaMoncada sia pieno e ci sia gente. Le parole del main sponsor? Credo che il no comment sia la cosa che spiega meglio la sua dichiarazione, non ho voglia di rispondere, mi sembra anche superfluo”. I play off dello scorso anno, hanno lasciato l’amaro in bocca, Ale Piazza la pensa così: “Venivamo da una stagione complessa.  In molti avevano tirato la ‘carretta’ tutto l’anno e quindi erano stanchi. Quest’anno è diverso. La società ha allestito un roster importante, per ovviare a questo problema, sappiamo che dobbiamo affrontare questa squadra in nove giocatori, un rimbalzo o un tiro è tutto importante. Siamo molto motivati, anche dopo le dichiarazioni loro, siamo ancora più motivati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento