La Fortitudo batte il Torrenova, Veronesi: "Volevamo vincere a tutti i costi"

Il giocatore della "Effe" ha parlato nel post gara: "Avevamo un obiettivo, ovvero quello di vincere anche questa sfida"

Paolo Rotondo in azione contro il Torrenova
La Fortitudo Agrigento vince la sua seconda partita di fila. La prima in casa di questo 2021. I biancazzurri hanno affrontato il Torrenova - dell'ex Vincenzo Di Viccaro -  imponendosi con il punteggio di 96 a 83. La partita, salvo qualche calo difensivo, è stata dominata ai biancazzurri.

In partita

Al pronti via parziale di 5 a 0 per Agrigento. La squadra di coach Catalani parte subito bene, gli ospiti provano a rispondere con l’ex Vincenzo Di Viccaro e Galipò. Agrigento alza il ritmo e Veronesi insacca la tripla del momentaneo +9. Gli ospiti non stanno a guardare, l’uomo in più del Torrenova è Klanskis che con una “bomba” da tre riporta i suoi in partita: 18-14. E’ ancora Gio Veronesi a portare avanti i suoi, terza tripla di giornata: 23 a 18. Sono di Andrea Saccaggi i due punti che chiudono il secondo periodo di gioco: 29-20.

 

Il secondo quarto si apre con una giusta combinazione di Cuffaro che serve Peterson: 31-22. Gioca bene Agrigento, i biancazzurri tornano ai punti, chiudendo tutti gli spazi della Fidelia Torrenova: 44-28. Si chiude il secondo periodo di gioco, i biancazzurri chiudono in avanti con il punteggio di 57 a 41.

 
Tornati dal riposo lungo, Catalani mette in regia Peppe Cuffaro, sostenuto da Saccaggi, Veronesi, Rotondo e Chiarastella.  E’ ancora Agrigento ad impostare gioco e ritmo, con gli ospiti che provano ad avanzare con Di Viccaro e Galipò. Il Torrenova torna ai punti e lo fa con Perin: 68-47.  La squadra di coach Catalani è al comando del match, alla fine del terzo quarto i biancazzurri sono ovunque. L’ex Di Viccaro mette la tripla del -20 per Torrenova. E’ ancora l’ex ad impensierire i biancazzurri con altri punti. Ci pensa il capitano Albano Chiarastella a riportare i suoi sul +20. I padroni di casa chiudono il terzo periodo con il punteggio di 79 a 64.

 L’ultimo quarto si apre con una super reazione del Torrenova. E’ Mirko Gloria a tentare la rimonta, sostenuto da Di Viccaro. I tre punti, in casa Agrigento, arrivano dalla mano di Ale Grande:82-69. Agrigento indirizza il match verso la vittoria, Grande fa un super recupero difensivo e Chiarastella va ai punti: 94 a 80. Le squadre si allungano, Agrigento vince e porta via due punti fondamentali. Il capitano Chiarastella chiude con una tripla doppia.

Moncada Energy Group Agrigento - Fidelia Torrenova 96-83 (29-20, 28-21, 22-23, 17-19)
 

Moncada Energy Group Agrigento: Grande 20 (4/6, 4/5), Chiarastella 19 (8/8, 1/2),  Veronesi 18 (2/5, 3/5),  Rotondo 17 (7/14, 0/0),  Saccaggi 11 (4/6, 1/3),  Cuffaro 5 (1/1, 1/1),  Costi 4 (2/2, 0/1),  Peterson 2 (1/1, 0/0),  Ragagnin 0 (0/0, 0/1),  Indelicato 0 (0/0, 0/0),  Bellavia 0 (0/0, 0/0),  Mayer 0 (0/0, 0/0). Coach Catalani
 
Tiri liberi: 8 / 9 - Rimbalzi: 37 5 + 32 (Albano Chiarastella 13) - Assist: 23 (Albano Chiarastella 10)
 
Fidelia Torrenova:  Di Viccaro 17 (1/6, 5/10), Klanskis 16 (4/4, 2/3),  Gloria 14 (5/11, 0/0),  Perin 12 (3/6, 1/4),  Bolletta 11 (2/3, 1/4),  Galipò 7 (3/4, 0/3),  Lasagni 3 (0/2, 1/4),  Ferrarotto 3 (0/2, 1/4), Mazzullo 0 (0/0, 0/0), Saccone 0 (0/0, 0/0),  Romagnolo 0 (0/0, 0/0) .Coach Condello
 
Tiri liberi: 14 / 20 - Rimbalzi: 24 9 + 15 (Mirko Gloria 10) - Assist: 15 (Giorgio Galipò 6)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento