rotate-mobile
Sport

"Tutti pazzi" per Lorenzo Ambrosin, è lui l'uomo rivelazione della Fortitudo Agrigento

Il giovane classe '97 e Mayer, diesse dei biancazzurri, parlano la stessa lingua. Entrambi cresciuti sotto il sole di Jesolo, fanno oggi le fortune della squadra del patron, Moncada

Dopo gli americani c’è Lorenzo Ambrosin, non è il titolo di un film ma è la nuova vita di uno dei giocatori rivelazione, ma non troppo, della Fortitudo Agrigento. Faccia pulita, classe 97’ e leadership consolidata a suon di lavoro e sacrifici. Lorenzo Ambrosin da gregario della poco rinomata serie Cm in due anni si è ritrovato ad essere l’anello fondamentale della collana chiamata Fortitudo Agrigento.

Peccato Fortitudo Agrigento, i biancazzurri cedono nel finale: vince la Junior Casale

Si, tanto lavoro e maniacale meticolosità. Contro Casale Monferrato, gara persa dalla Moncada all’ultimo respiro, Ambrosin ha messo dentro 18 punti. A fare impressione non sono i numeri, ma le sue giocate: solidità e concentrazione, mai un colpo di testa ed una Fortitudo Agrigento che non può fare a meno di lui.

Ambrosin ha imparato da coach Ciani, ma anche dagli insegnamenti di Cristian Mayer. I due, parlano la stessa lingua, cresciuti sotto il sole di Jesolo oggi fanno le fortune della Fortitudo Agrigento. Mayer è il passato, sul campo, Ambrosin ha tutta quanta la voglia di raccogliere il testimone e di portare la sua squadra lontano. Domenica i biancazzurri si giocano il primo posto, al PalaMoncada arriva la Virtus Roma. I capitolini stanno attraversando un periodo non facile, Agrigento potrebbe e dovrebbe approfittarne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tutti pazzi" per Lorenzo Ambrosin, è lui l'uomo rivelazione della Fortitudo Agrigento

AgrigentoNotizie è in caricamento