Mercoledì, 12 Maggio 2021
Sport

"Ma tu ci vai a Fondi?", ad Agrigento è ormai un tormentone

Mancano circa otto giorni all'inizio dei mondiali di calcio, ma ad Agrigento a tutto si pensa tranne che alla nazionale di mister Prandelli

Mancano circa otto giorni all'inizio dei mondiali di calcio, ma ad Agrigento a tutto si pensa tranne che alla nazionale di mister Prandelli. L'unica squadra che sta davvero tenendo tutti con il fiato sospeso è l'Akragas. La squadra biancazzurra domenica giocherà il suo "mondiale" a Fondi con la Correggese, team emiliano che si appresta a disputare insieme agli akragantini la finale dei playoff di serie D.

Un fermento così non si è mai vissuto in quel di Agrigento. Per strada l'unico interrogativo è: "Ma tu ci vai a Fondi?". Pur non essendo grammaticalmente perfetto, è diventato in pochissime ore un vero e proprio "tormentone". Camminando per le vie cittadine i tifosi - ma anche i semplici appassionati - studiano percorsi possibili e abbozzano probabili spese. 

Agrigento sta vivendo una bella favola. Per i cortili non si indossano più le maglie di Juventus, Inter o Milan. Adesso i piccoli che avanzano sognano di essere Saraniti, Arena o Valenti. Un pallone tra i piedi e l'urlo della "Curva Sud" fantasticato e imitato per far di quella "partitella" un grande match del pomeriggio.

L'Akragas sarà a Fondi e insieme a lei una buona rappresentanza di tifosi. Questa città sta davvero spingendo i loro beniamini al grande salto di categoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ma tu ci vai a Fondi?", ad Agrigento è ormai un tormentone

AgrigentoNotizie è in caricamento