menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultimi giorni per iscriversi al Fabaria rally

La manifestazione organizzata dalla Proracing con la collaborazione dell'Automobile Club Agrigento sarà valida quale penultima prova del Trofeo Rally Nazionali zona Sicilia ed anche per il campionato Siciliano Rally e si avvia verso l'obiettivo dei 70 iscritti

A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni inizia a delinearsi il quadro dei partecipanti alla 23a edizione del Fabaria Rally, in programma l’11 e 12 ottobre, ed affiancato, come  consuetudine, al Rally dei Templi. La manifestazione organizzata dalla Proracing con la collaborazione dell’Automobile Club Agrigento sarà valida quale penultima prova del Trofeo Rally Nazionali zona Sicilia ed  anche per il campionato Siciliano Rally e si avvia verso l’obiettivo dei 70 iscritti. 

Tra i primissimi ad inviare la propria adesione il vincitore della passata stagione Pietro Gandolfo, che per l’occasione farà coppia con la  tedesca Stefanie Ruecker a bordo di una Peugeot 207 S2000, e Marco Runfola, che dividerà l’abitacolo della sua 
Skoda Fabia S2000 della Pa Racing con Marco Pollicino e con i colori dell’Island Motorsport. Probabile la presenza di Fofò Di Benedetto, vincitore di ben quattro edizioni del “Fabaria”. 

Il ritorno al via da Favara ha creato fermento negli ambienti sportivi locali che sono tornati a manifestare affetto alla loro “classica” inviando numerose iscrizioni. Bisognerà comunque attendere lunedì sera per avere il  quadro completo degli equipaggi che sabato 11 sera partiranno dal rinnovato cuore della cittadina agrigentina,  piazza Cavour dove la prima vettura scatterà alle ore 20,01 per poi farvi ritorno alle 18,21 di domenica 12. 

Atteso anche il riscontro dei piloti sul rinnovato percorso di gara, che vede aggiungersi alle confermate prove speciali “Favara” di 4,5 chilometri ed “Aragona” di 12,5 km, la “San Biagio” di 6 km. Nel corso del rally le prime due prove speciali saranno percorse tre volte ciascuna e la San Biagio solamente 2 volte per un totale di  63 km di settori cronometrati. 

Favara torna anche ad ospitare le operazioni di verifica delle vetture presso il Castello Chiaramonte, mentre la Direzione di Gara, la Sala Stampa e la Segreteria saranno ubicati presso la sede del Coni a Villaggio  Mosè. Immutati, invece, il Parco Assistenza ed i Riordinamenti, tutti al porticciolo di San Leone. 
 

Il 23esimo Fabaria Rally è organizzato con il consueto patrocinio dell’assessorato allo Sport della Provincia Regionale, dell’assessorato Regionale al Turismo ed allo Sport, e dei Comuni di Favara e Agrigento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento