Promozione in serie A e play off da protagonisti, ecco tutti gli ex Akragas

Da Andrea Saraniti a Matteo Di Piazza, passando per i tecnici Rigoli e Raffaele

Andrea Saraniti

I tifosi dell’Akragas guardano con occhio nostalgico i loro ex beniamini. Qualcuno è volato in serie A, qualche altro lotta per un posto in serie B.

Sono tutti “figli” del Gigante, gente che si è spesa per il bene dell’Akragas. A conquistare la promozione più bella, è stato Andrea Saraniti. L’attaccante che oggi indossa la maglia del Lecce, è volato in serie A. Nel 2008 ha indossato la maglia biancazzurra, per poi tornare nel 2014. In serie D, Saraniti segnò  20 gol in 33 partite giocate.   

Mattatore dei play off, è Matteo Di Piazza. Attaccante palermitano che oggi gioca nel Catania. Lui, indossò la maglia biancazzurra nella stagione 2016/17. Il centravanti segnò 14 gol in 32 partite giocate.

Vincitore della Coppa Italia, con la sua Viterbese è il tecnico, Pino Rigoli. L’allenatore dei record biancazzurri è stato alla guida tecnica dell’Akragas nella stagione 2013/14 e 2015/16.

Neo promosso in serie B, anche Roberto Boscaglia. Il tecnico della Virtus Entella, è stato alla guida dell’Akragas dal 2004 al 2006. Pronto ad affrontare il Catania di Andrea Sottil, è Pino Raffaele. Il tecnico è stato alla guida dell’Akragas, nel 2011. Gli ex Akragas, sono pronti a giocarsi un finale di stagione ad alta tensione. C’è chi si gode la vittoria e chi, invece, ha voglia di alzare al cielo trofei importanti ed ambiziosi.

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • La parete verde: come organizzare il giardino verticale in casa

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Blitz dei carabinieri in Caf e patronati: trovati dei lavoratori in nero

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento