menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imbattibili: l'Empedocle volley fa fuori anche Favara

Doveva essere la partita che avrebbe riaperto i giochi in questo campionato, con le favaresi che provavano a vincere per riagguantare la testa del campionato

Campionato di prima divisione femminile, girone di ritorno, che inizia col botto per l’Asd Empedocle Volley che vince 3 a 0 una partita senza storia contra la diretta inseguitrice Favara Volley.

Doveva essere la partita che avrebbe riaperto i giochi in questo campionato, con le favaresi che provavano a vincere per riagguantare la testa del campionato. Le condizioni favorevoli potevano esserci tutte, le ragazze allenate da Francesca Cusumano giocavano in casa e venivano da una bella striscia positiva di risultati con una sola sconfitta proprio contro il Porto Empedocle, motivo in più per restituire il favore.

Ma così non è stato, la squadra guidata da Antonio Marchetta è entrata in campo determinata a non perdere imbattibilità e testa della classifica. Due settimane di duro allenamento, complice la pausa tra andata e ritorno, hanno permesso di preparare al meglio la partita in ogni dettaglio, dalla battuta al muro, dalle combinazioni d’attacco alle coperture. 

Primo set un po' contratto, giocato punto a punto con le avversarie in cui si sono visti tanti errori da parte delle empedocline che ad un certo punto si ritrovano anche sotto per 23 a 21. Un time out chiamato da Marchetta rimette un po' di ordine e il Porto Empedocle chiude il set con un break di 4 punti per 23 a 25.

Secondo e terzo set praticamente senza storia chiusi a 18 e 14, sotto gli sguardi arresi delle avversarie che non riescono a esprimere il loro gioco.
Sale a sei punti il distacco in campionato, un gap difficilmente colmabile che vede spianata la strada per la serie D per le ragazze di mister Marchetta.

"Sono contento della prestazione delle ragazze - ammette l'allenatore Antonio Marchetta - mi fa piacere che tanti giorni di lavoro hanno portato i loro frutti e che la partita si è svolta proprio come la avevo preparata. Questo è un grande passo avanti per la vittoria del campionato, adesso ci aspettano un paio di partite più soft, prima di affrontare un doppio turno in trasferta, in quel di Cammarata e San Giovanni Gemini, per incontrare la forte formazione del Red Fox, ormai ultimo baluardo da abbattere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento