menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
BASKET: Emiliano Paparella sfida i ricordi che furono

BASKET: Emiliano Paparella sfida i ricordi che furono

BASKET: Emiliano Paparella sfida i ricordi che furono

Ha gioito e sofferto con la sua bella Fortitudo, un percorso che molti atleti sognano: arrivare...

Lo sport, si sa, regala emozioni indelebili e indescrivibili. Lo sa bene Emiliano Paparella, abile guardia italo-argentina. Nei ricordi, nelle emozioni del classe '83 regnano storiche promozioni in B dilettanti e in A dilettanti. Paparella, negli anni che vanno dal 2008 al 2010, prende per mano la sua Fortitudo Agrigento portandola lì, in alto, dove mai nessuno era arrivato.

Ha gioito e sofferto con la sua bella Fortitudo, un percorso che molti atleti sognano: arrivare in un roster che milita in serie C1 e diventare grande con essa. E' riuscito nell'ardua impresa, si è preso le emozioni del PalaNicosia e le ha portate dentro di sè, catturando le immagini di quelle storiche promozioni.

Emiliano Paparella, sceglie di salutare Agrigento per approdare in quel di Latina ma l'epilogo non fu fortunato. L'italo-argentino approda in quel di Reggio Calabria, facendo impazzire i supporter della Viola Reggio.

A distanza di qualche tempo, Emiliano Papaerella torna nella sua Agrigento, torna da avversario provando a fare uno sgambetto insidioso. Ironia della sorte, il roster calabrese è il rivale numero uno degli agrigentini della Fortitudo, una sorta di sfida tra "titani". Paparella contro la Fortitudo, contro Santiago, fratello e oggi attuale guardia del team agrigentino, contro Di Simone, compagno storico e oggi capitano.

Sarà accolto dagli applausi l'ex mai dimenticato, applausi per un atleta che ha segnato i momenti più importanti della storia del basket di Agrigento. Appuntamento domenica alle 18 al PalaMoncada, Fortitudo-Reggio la sfida dei ricordi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento