menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Divisione nazionale C, Racalmuto e Canicattì ben guardinghe alle insidie di Messina e Reggio

Gli uomini di coach Cardillo, dopo la prorompente prova di domenica scorsa contro l'Acireale proverà a bissare l'impresa centrando il filotto di vittorie

Tornano a scaldare il parquet Racalmuto e Canicattì. I due roster, rispettivamente impegnati fuori casa, provano a "mangiucchiare" punti in classifica. Il Racalmuto di coach Cardillo, affronterà il Redel Reggio Calabira, mentre il Canicattì sarà ospite del Messina.

La squadra racalmutese dovrà essere ben guardinga, in quanto l'insidia dei calabresi è tanta. Ventidue punti in classifica ed una media realizzativa alta. Il Racalmuto, dopo la prorompente prova di domenica scorsa contro l'Acireale, proverà a bissare l'impresa centrando il filotto di vittorie.
 
Sorte peggiore per il Canicattì, il Messina è una delle squadre più ostiche del torneo, trenta punti e quarto posto in classifica a meno sei dal secondo posto. L'impresa è assai più ardua, il Canicattì con diverse ambizioni dei messinesi, viaggia a quota venti punti, dieci meno dei rivali.
 
Giornata di fuoco per i roster di Racalmuto e Canicattì, a loro il compito di far brillare il sorriso dei propri supporter.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento