menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Divisione nazionale C, sconfitte sul filo del rasoio per Racalmuto e Canicattì

Il punteggio finale è stato di 67 a 64 a favore della Redel. Non si disperano gli addetti ai lavori di casa Fortitudo, in quanto la diretta rivale Acireale scivola in quel di Trapani

Domenica amara per le squadre Racalmuto e Canicattì. Nella giornata di ieri i due roster si sono visti sfuggire la vittoria per una manciata di punti.

Il Racalmuto, ospite in quel di Reggio, perde clamorosamente. Se ci fossero stati i bookmakers questa partita avrebbe dato torto a tutti quanti gli scommettitori, il roster di coach Cardillo si vede mangiucchiare due punti sul filo del rasorio. Il punteggio finale è stato di 67 a 64 a favore della Redel.
 
Non si disperano gli addetti ai lavori di casa Fortitudo, in quanto la diretta rivale Acireale scivola in quel di Trapani.
 
Stessa sorte del Canicattì, posto davanti ad un avversario assai insidioso. Il Canicattì  nel derby è stato affondato, ma non troppo, dal Messina. Prova d'orgoglio per il roster canicattinese che sfodera la migliore prestazione ma si fa superare da soli 4 punti che sul finale sono apparsi decisivi. 
 
Sfortuna e avversario più esperto portano via due punti fondamentali al Canicattì, attualmente decimo in classifica.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento