Sport

"Ci pensa Sasà": l'Akragas batte il Città di Messina

Uomo partita il partenopeo biancazzurro, che abilmente sfrutta l'assist di Daniele Arena. La squadra di mister Rigoli porta a casa tre punti importantissimi

Salvatore Astarita

L'Akragas porta via da Milazzo tre punti pesantissimi. I biancazzurri battono il Città di Messina uno a zero. Primo tempo sfortunato per la squadra di Pino Rigoli, che prova da ogni angolazione a sbloccare il match, ma il risultato non cambia. Il tecnico biancazzurro schiera dal primo minuto Savanarola, affiancato da Nicola Arena e Andrea Saraniti, dietro torna titolare Sasà Astarita.

Nel secondo tempo il gioco del Città di Messina  si concentra sui contropiedi, con incursioni rabbiose e maschie respinte prontamente dalla difesa dell'Akragas.

Rigoli sceglie di operare un cambio, al 60' getta nella mischia, Daniele Arena subentrato al posto di Chiavaro.

La mossa dà ragione al tecnico dell'Akragas. Infatti il neo entrato crea scompiglio nell'area di rigore avversaria e impensierisce la retroguardia messinese. Al 71', Daniele Arena si procura e batte un calcio d'angolo: pallone alto per la testa di Sasà Astarita e palla che finisce in rete, Città di Messina zero Akragas uno.

L'Akragas rimane in dieci, Aprile lascia anzitempo il campo per doppia ammonizione. Rigoli corre ai ripari e toglie una punta per un centrocampista. La partita viene controllata dai biancazzurri che al triplice fischio portano a casa tre punti importantissimi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ci pensa Sasà": l'Akragas batte il Città di Messina

AgrigentoNotizie è in caricamento