menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Di Grazia

Andrea Di Grazia

Undici leoni, l'Akragas sbanca il "Ceravolo": i biancazzurri sorridono

Se il Catanzaro ha fatto la partita, l'Akragas l'ha vinta. Il giovane Di Grazia ha sbloccato il match facendo guadagnare all'Akragas tre punti fondamentali. Terza vittoria consecutiva per la squadra di Pino Rigoli

Il Catanzaro gioca, ma l'Akragas vince. Match "ruvido" al "Ceravolo", i biancazzurri vincono uno a zero. Serviva la partita perfetta, l'Akragas ha sofferto e difeso a testa bassa. Primo tempo con occasioni da ambedue le parti, ma poi nel secondo tempo è tutta un'altra partita. Il Catanzaro tira da ogni dove e il portiere biancazzurro, Alessandro Vono, non perde un colpo.

Pino Rigoli prova a cambiare il volto della partita e ci riesce: fuori uno stanco Mauri, dentro "talentino" Di Grazia. E' il piccolo biancazzurro a regalare la gioia grande all'Akragas.

Al 68', l'ex Catania si invola in contropiede e affonda il colpo: Catanzaro zero, Akragas uno. I padroni di casa non ci stanno; Razziti ci prova, Mancuso anche ma Vono c'è.

L'Akragas conquista la sua terza vittoria consecutiva, porta inviolata per i biancazzurri e Pino Rigoli porta a casa punti fondamentali. Nove punti in tre partite, un bottino che tutti adesso festeggiano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento