menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gennaro Marasco

Gennaro Marasco

Marasco sfoglia la prima pagina del manuale del calcio, vittoria Akragas

Il preciso pallonetto va a spiazzare il poriere classe 94 Ingrassia subentrato a Ilario, uscito anzitempo per infortunio. L'attaccante con un tocco sopraffino porta in vantaggio la sua squadra

Un unico urlo liberatorio che ha rimbombato per tutto quanto lo stadio di Mazara. L'Akragas batte la squadra di mister Putaggio e si porta a un punto di vantaggio in classifica dal Kamarat. Un gol per riprendersi un terzo posto a oggi importante. I biancazzurri, arrivati nella tarda mattinata a Mazara, hanno avuto fin da subito le idee chiare: vincere sperando in un passo falso da parte delle dirette rivali.

La squadra è sembrata, come nell ultime uscite, ordinata e agguerrita. Montalbano sceglie Cacioppo e lascia Indelicato in panchina, premiando in avanti la triade composta da Bennardo, Guastella e Marasco.
 
E' proprio il partenopeo a mettere in crisi la retroguardia canarina con tiro dalla distanza e palla che bacia la traversa. A riposo lungo le squadre sono ferme sullo zero a zero, ma la voglia dell'Akragas non smette di fare pressing sulla fascia. Il gol arriva al decimo minuto dalla ripresa. Cercato, sfiorato e alla fine trovato, è il gol che Gennaro Marasco ha voluto fin dalle prime battute.
 
Il preciso pallonetto va a spiazzare il poriere Ingrassia, subentrato a Ilario, uscito anzitempo per infortunio. Gennaro Marasco con un tocco sopraffino porta in vantaggio la sua Akragas, deliziandola con colpi da prima pagina del manuale del calcio.
 
Bennardo nei minuti finali sciupa un pallone elementare, il risultato si fissa sullo zero a uno. Tre punti che fanno ben sperare dirigenza e tifosi verso una corsa che appare a oggi quasi in discesa.
 
Nel post partita, il presidente Castronovo ha commentato così: "Abbiamo giocato una buona partita, sono contento del risultato. L'Akragas non ha mai messo il risultato a rischio, amminastrando nel migliore dei modi il vantaggio". 
 
Il patron biancazzurro, fa il punto della situazione sull'attuale vicenda di Ribera. "Non è ceramente una bolla si sapone. Se la commissione disciplinare ha emesso il deferimento significa che ha qualcosa in mano. Ma non voglio fare i conti a casa degli altri, penso a quanto di buono ho visto oggi".
 
MAZARA: Ilario, Terramagna, Cusimano, Falanga, Lombardo, Saber, Bognanni, Barbera, Omolade, Jimoh, Fuschi  A Disp.: Ingrassia, Russo, Licari, Erbini, Altamura, Melia, Sicurella All.: Putaggio
 
AKRAGAS: Infantino, Russo, Morgana, Cacioppo, Russello, Semprevivo, Biondo, Nobile, Marasco, Bennardo, Guastella. A Disp.: Casella, Tilaro, Ciscardi, Caprari, Indelicato, Monteleone, Gallo  All.: Montalbano
 
CLASSIFICA
 
Ribera 63
Alcamo 53
Akragas 50
Kamarat 49
Campofranco 46
Riviera Marmi 42
Monreale 39
Mazara 38
Valderice 37
Gemini 31
Castellammare 27
Parmonval 27
Folgore 22
Terrasini 14
Palermitana 4

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento