menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campionato regionale Fin, storico podio per il team "Eidos" di Canicattì

La squadra, allenata dai tecnici Paolo Filorizzo e Davide Dessì che ogni giorno seguono insieme con passione tutto il gruppo, è riuscita a portare a casa l'ambita coppa, totalizzando 281 punti federali e riuscendo a conquistare anche 2 titoli regionali, 2 medaglie d'argento ed una di bronzo

Importante prestazione quella del "Team Eidos" al Campionato Regionale esordienti B della Federazione Italiana Nuoto, l'evento si Taormina nei giorni 19 e 20 marzo 2016. La squadra di Canicattì, che raccoglie atleti da tutta la provincia, è riuscita a piazzarsi al terzo posto della classifica a squadre dietro al Team Nuoto Siracusa ed alla Nadir Palermo (che ha preceduto l’Eidos di soli 7 punti). Si tratta di un risultato storico per la squadra canicattinese che mai fin ad ora era riuscita a salire su un podio a squadre in un Campionato regionale Fin.

La squadra, allenata dai tecnici Paolo Filorizzo e Davide Dessì che ogni giorno seguono insieme con passione tutto il gruppo, è riuscita a portare a casa l’ambita coppa, totalizzando 281 punti federali e riuscendo a conquistare anche 2 titoli regionali, 2 medaglie d’argento ed una di bronzo.

A medaglia, per il "Team Eidos", la giovane Sofia Marche che è riuscita a sbaragliare la concorrenza nei 100 e nei 200 dorso, vincendo entrambe le gare per distacco e portando a casa due titoli regionali, oltre a due argenti nei 100 misti e nei 100 stile libero.

A medaglia anche la staffetta 4x50 stile libero maschile con Riccardo Locicero, Salvatore Castellano, Giuseppe Montalbano e Ferdinando Locurto. Ottime sono state poi le prestazioni di tutti gli altri atleti che con numerosi piazzamenti a ridosso del podio sono riusciti a totalizzare punti importantissimi per la classifica generale ed a portare così la squadra al magnifico risultato finale.

Enorme soddisfazione è stata espressa dagli allenatori Davide Dessì e Paolo Filorizzo che hanno duramente lavorato per il raggiungimento di questi risultati e che hanno fortemente creduto nella possibilità di raggiungere un traguardo così importante.

La strada per questi piccoli atleti è sicuramente ancora lunga, ma questa prestazione da a tutti la conferma di essere sulla strada giusta e da la forza per tornare in acqua ad allenarsi con ancora più determinazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento