Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

L'Akragas "strappa" Tiscione alla concorrenza, l'attaccante: "Bello essere qui"

Oggi allo stadio "Esseneto" si aggirava l'ex Savoia e Agropoli. I tifosi lo hanno subito riconosciuto e Tiscione si è concesso volentieri a delle foto con i suoi nuovi tifosi, accomodandosi in tribuna. Nel post partita tra Akragas e Hinterreggio, l'attaccante è stato presentato ufficialmente

Filippo Tiscione e Silvio Alessi

Filippo Tiscione è un giocatore dell'Akragas. Oggi allo stadio "Esseneto" si aggirava l'ex Savoia e Agropoli. I tifosi lo hanno subito riconosciuto e Tiscione si è concesso volentieri a delle foto con i suoi nuovi tifosi, accomodandosi in tribuna. Nel post partita tra Akragas e Hinterreggio, l'attaccante è stato presentato ufficialmente.

Stretta di mano tra il massimo esponente dell'Akragas e Filippo Tiscione, il patron Alessi ha affermato: "Vogliamo festeggiare questo primato in classifica con un annuncio importante. Abbiamo un nuovo giocatore, ed è Tiscione. Lo volevamo da un paio di anni. Abbiamo fatto in modo che questo accordo venisse concluso. Questo colpo di mercato - ammette Alessi - lo abbiamo voluto fortemente. Tiscione, era chiesto da tantissimi club sia di serie D che di LegaPro. Grazie al lavoro del general manager Antonello Laneri e al diesse Ernesto Russello, che hanno concluso al meglio il colpo. Ringrazio anche il manager di Tiscione, Pecoraro". 

Dello stesso avviso è Giovanni Amico, dirigente dell'Akragas: "Volevo ulteriormente sottolineare l'importante del 'colpo Tiscione'. In questa stagione siamo partiti con grande difficoltà, ma sono convinto che nel girone di ritorno questa squadra può ancora migliorarsi".

Applaudito da tutti, è il nuovo beniamino biancazzurro. Filippo Tiscione, rincorso da qualche anno e finalmente in biancazzurro, afferma: "Sono molto emozionato, adesso posso dire di far parte di questa grande famiglia. Questa tifoseria è capace di darti stimoli importanti. Davanti a questi tifosi, ti viene gran voglia di fare bene e di dare il massimo.  Società come l'Akragas sono quasi uniche, o meglio ce ne sono veramente poche. Qui si respira professionalità. Sono un professionista - ammette Tiscione - e sono pronto a dare il massimo per questa maglia.  Da oggi vedrete un Tiscione che darà il cento per cento. Perchè l'addio all'Agropoli? Non ne voglio parlare, ma dico che qui ho trovato persone serie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Akragas "strappa" Tiscione alla concorrenza, l'attaccante: "Bello essere qui"

AgrigentoNotizie è in caricamento