menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicola Arena

Nicola Arena

Calciomercato, i "gioielli" ambiti dell'Akragas

Nicola Arena, alla sua terza stagione in biancazzurro, sta attraversando un momento particolare. Da lui la dirigenza si aspetta di più, il numero dieci deve abituarsi ai nuovi metodi di mister Feola. Gli occhi su Nicola Arena sono davvero tanti, in estate hanno provato a tentarlo dalla LegaPro

Mancano pochi giorni alla sfida dello stadio "Esseneto". Akragas e Frattese si affrontano: la prima è alla ricerca di una rivincita, la seconda ha voglia di continuità. L'Akragas giocherà domenica, ma la partita più importante sarà quella della sessione del calciomercato. I dirigenti non chiudono a chiave l'armadietto di nessuno, chi non sente addosso la voglia di vestire la maglia akragantina può andare.

L'Akragas ha nella rosa dei pezzi pregiati, seconde linee che prendono il posto delle prime non facendole mai rimpiangere. Davide Baiocco è il titolarissimo del centrocampo akragantino, Roberto Assenzio dovrebbe essere il suo vice. Il siciliano, alla sua seconda stagione in biancazzurro, non può definirsi un rincalzo: la scorsa stagione "sette polmoni" è stato l'incubo di molte squadre. Assenzio non dovrebbe prendere il via a gennaio, ma alcuni direttori sportivi hanno scritto il suo nome nel taccuino. 

Il secondo osservato speciale è Gabriele Aprile. Pupillo di mister Pino Rigoli la scorsa stagione, e ai margini del progetto in questa annata. Il giovane è di proprietà dell'Akragas, fino a qualche mese fa era la pedina fondamentale del centrocampo della nazionale italiana dilettanti. Il poco spazio trovato quest'anno, quasi certamente, lo indurrà a cambiare casacca.

In difesa Ciccio Vindigni è sì osservato, ma le possibilità che vada via sono davvero bassissime e quasi nulle. Stessa sorte per Agatino Chiavaro, capitano e akragantino speciale. Alessandro Bonaffini è tornato a essere leader, per lui l'Akragas è fedeltà. In avanti Beppe Meloni è appena arrivato, la sua situazione è tranquilla.

Nicola Arena, alla sua terza stagione in biancazzurro, sta attraversando un momento particolare. Da lui la dirigenza si aspetta di più, il numero dieci dell'Akragas deve abituarsi ai nuovi metodi di mister Feola. Gli occhi su Nicola Arena sono davvero tanti, in estate hanno provato a tentarlo dalla LegaPro, ma lui ha preferito l'Akragas. Nella sessione invernale le tentazioni potrebbero tornare, ma il "no grazie" arriverà quasi certamente. I dirigenti dell'Akragas sono vigili sul mercato, ma questa squadra non sembra aver bisogno di nessun innesto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento