Venerdì, 19 Luglio 2024
Calcio

Unitas Sciacca, parola al match winner Balistreri: “Dovevamo riscattare il brutto esordio”

L'attaccante, dalla sala stampa del Gurrera, ha commentato la bella vittoria ottenuta in casa contro la Don Carlo Misilmeri: "Dovevamo una risposta importante, al pubblico e a noi stessi - ha detto il bomber - a Mazara domenica scorsa non siamo riusciti a mettere in campo quello che abbiamo provato dal 3 agosto"

Con una rete ad inizio ripresa firmata da Pietro Balistreri l'Unitas Sciacca ha conquistato i primi tre punti della stagione. Davanti ad un pubblico numeroso per l'atteso esordio al Gurrera, i neroverdi nel primo tempo hanno spinto senza però trovare lo spunto vincente. Nella ripresa, con maggiore determinazione, si sono resi pericolosi in più occasioni. La rete del meritato vantaggio al 53' con Balistreri, che davanti alla porta spinge in rete un preciso cross rasoterra di Seckan. Poi altre occasioni con lo stesso Seckan e Di Mercurio. Tre punti importanti in vista della prossima difficile trasferta di Caltanissetta.

A fine gara, dalla sala stampa, ha parlato proprio il bomber Balistreri: "Siamo molto contenti, serviva una risposta dopo l'esordio da dimenticare - ha detto l'attaccante - dovevamo dare una risposta al pubblico e a noi stessi. I primi ad essere delusi dall'avvio in campionato siamo stati noi, perchè a Mazara non siamo riusciti a mettere in campo i frutti del duro lavoro svolto in ritiro, a partire dallo scorso 3 agosto. La società non ci fa mancare mai nulla, i dirigenti sono tutti a disposizione dello staff e della squadra: servivano tre punti anche per la società. A Mazara non siamo scesi in campo, è stata una giornata no: ci siamo giocati il jolly, non deve capitare più. Stiamo insieme da poco, il nostro obiettivo è raggiungere i playoff ma dobbiamo lavorare molto, anche a livello mentale: è importante, nelle gare, non staccare mai la spina. Quando l'avversario è ferito serve finirlo, altrimenti c'è il rischio di non portare a casa l'intera posta in palio. I dettami del nostro allenatore? Stiamo costruendo qualcosa, chiaramente ci vuole tempo - ha precisato Balistreri - tutte le squadre fanno fatica, anche a livelli altissimi. Logicamente se vuoi proporre un calcio propositivo, costruendo dal basso, devi prenderti dei rischi che magari poi possono risultare fatali. Oggi la squadra ha giocato maggiori palle lunghe, cercando di vincere i contrasti e anche le seconde palle. La soluzione odierna - ha concluso Balistreri - ha portato i frutti sperati". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unitas Sciacca, parola al match winner Balistreri: “Dovevamo riscattare il brutto esordio”
AgrigentoNotizie è in caricamento