rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Calcio

Lo Sciacca pareggia sul gong: contro la Parmonval finisce 2-2

Al Gurrera i neroverdi passano in svantaggio con il gol di Serio, cui segue il pareggio firmato da Santangelo. Il tiro da fuori di Carioto riporta in vantaggio i biancazzurri fino al rigore di Galluzzo. Mister Crivello: "Subito gol su due nostri errori ma è un punto guadagnato"

Finisce con un pareggio il girone d'andata dello Sciacca che al Gurrera contro la Parmonval impatta sul 2-2 al termine di una partita in cui non sono mancate le emozioni. I neroverdi nel primo tempo passano in svantaggio in virtù del gol segnato da Serio al 25'. Lo Sciacca reagisce e trova il pareggio con Santangelo in apertura di ripresa. Al 72' l'ex Pro Favara Carioto riporta i biancazzurri in vantaggio con un tiro da lontano: il risultato tiene fino all'89' quando lo Sciacca, proteso disperatamente in avanti, conquista un rigore trasformato da Galluzzo.

In virtù di questo pareggio lo Sciacca chiude il suo girone d'andata a quota 19 punti, ben distante dalla zona playout e con la sensazione che forse sarebbe potuto arrivare persino qualcosina in più visto quanto espresso dai neroverdi in questa prima parte di campionato.

Il tecnico dello Sciacca Salvo Crivello, che guida la squadra assieme ad Abbene, ha espresso le sue considerazioni sul match mostrando una moderata soddisfazione: "Alla vigilia della partita parlavamo di una squadra staccata di molti punti ma molto sottovalutata - ha affermato - conosco bene la Parmonval e ho detto prima della partita che la sua classifica è bugiarda. Noi siamo partiti un po’ col freno a mano tirato e non abbiamo giocato bene nel primo tempo subendo gol su una palla in uscita, che andava giocata in maniera semplice e che abbiamo sbagliato prendendo gol. Se devo analizzare la partita io ho visto due tiri della Parmonval e due gol su errori in uscita nostri, perdiamo palla e prendiamo la rete. La Parmonval ha cercato di difendersi e andare sulle ripartenze. Non è facile poi trovare spazi. Nel secondo tempo ci siamo sciolti andando sotto di un gol che per me è un aspetto negativo: non serve uno schiaffo per ripartire e giocare ma partite dall’inizio con voglia ed entusiasmo. Nel finale abbiamo subito il 2-1 su un errore nostro: lì mi sono sentito di rischiare mettendo di fatto quattro attaccanti e con un pizzico di fortuna abbiamo raggiunto il pareggio. Oggi abbiamo guadagnato un punto e tenuto sotto una diretta concorrente: loro hanno giocatori validi e potevamo anche perdere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo Sciacca pareggia sul gong: contro la Parmonval finisce 2-2

AgrigentoNotizie è in caricamento