Calcio

Lo Sciacca pronto ad affrontare la Nissa, Geraldi: "Andiamo senza paura per dimostrare che ci siamo anche noi"

Il tecnico neroverde fa il punto sulla squadra in vista del match contro la capolista: "Mancherà qualcuno, normale qualche problema di tenuta fisica dopo una settimana da tre partite". Sul girone A: "Campionato equilibrato in cui ogni partita è una guerra sportiva"

Continuare a dimostrare di essere una squadra all'altezza di traguardi importanti. Questa è la strada che traccia mister Giuseppe Geraldi per il suo Sciacca, impegnato fuori casa contro la Nissa dopo la sfida di Coppa Italia persa di misura contro l'Akragas mercoledì scorso.

Il tecnico neroverde ha parlato durante la conferenza stampa pre-partita degli avversari di giornata: "La Nissa è una squadra difficile da affrontare - ha affermato -lo dice anche il punteggio pieno. Andiamo a casa della capolista ma sempre con la solita voglia di dimostrare che anche noi ci siamo in questo campionato. Andremo senza paura per fare la nostra partita".

Geraldi ha spiegato che per la trasferta contro i biancoscudati non avrà la rosa al completo: "Sia noi che loro abbiamo giocato in Coppa quindi abbiamo gli stessi problemi -ha spiegato - la tenuta fisica per una squadra di Eccellenza che gioca tre partite in una settimana non è semplice. Noi avremo qualche assenza per la partita di Caltanissetta ma non importa: sono contento e non vedo l’ora che arrivi la partita".

Il tecnico ha poi analizzato questo inizio di campionato del girone A di Eccellenza: ""Quello che dicono i risultati è proprio che è un torneo molto equilibrato - ha detto - con parecchie squadre che ambiscono a vincere il campionato, sappiamo che ogni partita sarà una 'guerra' sportiva che dobbiamo affrontare al massimo delle nostre possibilità."

In chiusura Geraldi ha parlato dei complimenti ricevuti dal collega Giuseppe Anastasi dopo il combattuto match contro l'Akragas "Fa sempre piacere  - ha concluso - quando un collega ti riconosce dei meriti: anche l’Akragas è una squadra difficile da affrontare. Penso che in Coppa non meritassimo la sconfitta, questo è stato palese. Quando ci riaffronteremo prossima settimana lo ringrazierò di presenza".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo Sciacca pronto ad affrontare la Nissa, Geraldi: "Andiamo senza paura per dimostrare che ci siamo anche noi"

AgrigentoNotizie è in caricamento