rotate-mobile
Calcio

Lo Sciacca è sempre più argentino: ingaggiati Torres e Dagata

Il primo è un attaccante classe 1998, il secondo è un difensore centrale del 2002: entrambi arrivano dal Leonzio e sono già a disposizione della squadra

L'Unitas Sciacca prepara la partita casalinga di domenica prossima al Gurrera contro la Parmonval, ultimo turno del girone di andata del Campionato di Eccellenza. In casa neroverde da registrare, oltre che all'ottimismo per il punto esterno di domenica scorsa, anche l'arrivo di due nuovi calciatori. Si tratta di Santiago Torres, attaccante di 23 anni, ex Rotonda, Jonica e Leonzio, che già domenica scorsa a Mazara ha fatto il suo esordio in maglia neroverde, e del difensore Nicolas Dagata, 19 anni, cresciuto nel settore giovanile del Banfield, in Argentina.

Torres è arrivato in Europa tre anni fa ed ha giocato nella serie C della Croazia. Poi si è trasferito in Sicilia, tesserato per il Due Torri, nel campionato di Promozione. Non si è potuto esprimere perchè in quei giorni l'emergenza sanitaria ha fermato lo sport. Alla ripresa ha giocato con lo Jonica nel girone B di Eccellenza, dove su 12 partite giocate ha segnato 8 reti. Poi brevi apparizioni in serie D e ancora in Eccellenza con la Leonzio. Lo ha quindi cercato l'Unitas, che dopo averlo visionato lo ha inserito nel proprio organico superando la concorrenza di Licata, Siracusa, Nissa ed Enna.

Nicolas Dagata-2

Nicolas Dagata (nella foto) ha cominciato in Sud America nel settore giovanile nel Banfield, serie A argentina. E' arrivata in Italia indossando la maglia del Rotonda in serie D, ma solo per poche settimane, prima dell'interesse dei neroverdi, che con il procuratore Francesco Marino lo hanno immediatamente tesserato ritenendolo un profilo molto interessante.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo Sciacca è sempre più argentino: ingaggiati Torres e Dagata

AgrigentoNotizie è in caricamento