Calcio

Lo Sciacca cade in casa contro Marineo, Geraldi: "Deluso per come abbiamo preso il secondo gol"

Il tecnico neroverde ha espresso le sue sensazioni sul match perso 3-1 al Gurrera: "Il primo tempo la squadra mi è piaciuta come atteggiamento, poi non siamo riusciti a recuperarla". Il difensore Salvucci: "Dispiace per la sconfitta, abbiamo bisogno dei tifosi"

C'è amarezza nello Sciacca dopo la partita contro l'Oratorio San Ciro e Giorgio di Marineo che nella sfida del Gurrera si è imposto per 3-1. La partita si è decisa tutta nel secondo tempo: i biancorossi si sono portati sul doppio vantaggio grazie ai gol di Di Maggio e Sanyong, lo Sciacca ha accorciato le distanze con Santangelo sbilanciandosi per il gol del pari fino a quando Montalbano non ha definitivamente chiusi i giochi. Con questa vittoria, la prima in stagione, Marineo si porta a cinque punti, le stesse lunghezze dello Sciacca.

Il tecnico neroverde Giuseppe Geraldi ha commentato così la prestazione della sua squadra in conferenza stampa: "Il primo tempo la squadra mi è piaciuta - ha affermato- anche se non abbiamo creato grandi pericoli, mi è piaciuta la gestione, non abbiamo rischiato ed ero contento. Nella ripresa abbiamo subito un gol in contropiede ma sapevamo che Marineo questo lo sapeva fare, chiudersi e ripartire, lo hanno fatto bene segnando un bel gol. Non mi è piaciuto invece il secondo gol, una disattenzione nostra: queste situazioni sui calci piazzati le proviamo e dunque mi brucia un po’. Poi la squadra ha reagito, abbiamo provato a cambiare modulo creando un po’ di più ma è diventato un forcing a tutto campo e non è capitata l’occasione. Marineo ha giocato bene nulla da dire, pensiamo alla prossima".

Geraldi ha poi parlato dell'infortunio occorso a Rosario Licata: "L’infortunio di Licata è un imprevisto, se l’ho fatto giocare lì è perché penso sia il migliore che abbiamo. Non posso immaginare che non capitino gli infortuni: è successo a Idoyaga nel riscaldamento e a Rosario oggi nei primi minuti. Chi subentra non deve poi far sentire la mancanza di chi esce".

Salvucci: "Ripartiamo a testa alta per i nostri obiettivi"

Anche il difensore argentino Lucas Salvucci è intervenuto nel post-partita esprimendo le sue considerazioni sull'incontro: "Siamo delusi per questa partita - ha affermato - abbiamo lavorato una settimana per vincerla ma poi alla fine parla sempre il campo, abbiamo sbagliato noi prendendo due gol. Nel calcio come nella vita poi però uno può sbagliare e ha bisogno del sostegno per ripartire. Noi abbiamo bisogno dei tifosi perché mercoledì giochiamo un importante partita per noi e per loro vista la storia del club e perché domenica abbiamo la rivincita contro una squadra forte. Dobbiamo tenere la testa alta, non succede niente dopo un passo negativo, dobbiamo tornare a pensare alla classifica e ai nostri obiettivi"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo Sciacca cade in casa contro Marineo, Geraldi: "Deluso per come abbiamo preso il secondo gol"

AgrigentoNotizie è in caricamento