rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Calcio

Pro Favara, vittoria nel test congiunto con la Primavera del Palermo: reti di La Piana e Bossa

Una sfida, conclusasi 2-1 per i gialloblu, servita agli allenatori per trarre importanti indicazioni in questa fase di preparazione per i playoff, che entrambe le squadre dovranno disputare nei rispettivi campionati

Si è disputato oggi pomeriggio allo stadio Bruccoleri l’allenamento congiunto tra la Pro Favara e la Primavera del Palermo. Una sfida che doveva servire agli allenatori per trarre importanti indicazioni in questa fase di preparazione per i playoff, che entrambe le squadre dovranno disputare nei rispettivi campionati. E la partita non ha deluso per niente le aspettative. Un match gradevole sia per i tecnici ed i dirigenti in campo, sia per la bella cornice di pubblico presente con la tribuna quasi al completo e con dei tifosi particolari: oggi, infatti,a sostenere i gialloblù con i classici cori c’erano dei piccoli ultras che hanno cantato e tifato per tutti i novanta minuti.

Sfida giocata da due squadre messe tatticamente bene in campo e che si sono affrontate a viso aperto.

Partenza forte dei gialloblu, che con le loro trame di gioco avvolgenti mettono pressione ai rosanero e si ritrovano in vantaggio grazie ad un rigore concesso dall’arbitro e realizzato da Calogero La Piana. Arriva poi il raddoppio del capitano Fabio Bossa, che finalizza una bella azione di gioco. I giovani palermitani, però, continuano a fare il loro gioco tenendo botta, non mollando e cercando di rispondere colpo su colpo alle azioni dei padroni di casa. Nella ripresa, caratterizzata dal classico valzer delle sostituzioni di un'amichevole, entrambe le squadre vengono rivoluzionate rispetto all’undici iniziale. I rosanero crescono in intensità e trovano il gol con il subentrato Raffaele Giglio, classe 2004. Rete che alimenta le speranze di una rimonta che viene sfiorata un paio di volte. I gialloblu, abbassato il baricentro, soffrono un po’ il gioco avversario e cercano di sfruttare le ripartenze.

Alla fine arriva il triplice fischio dell’arbitro. A centrocampo i classici saluti di rito tra dirigenti e giocatori delle due formazioni che si complimentano a vicenda per la qualità delle due rose e per la bella partita disputata in un piacevole pomeriggio di sport a tinte gialloblu e rosanero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Favara, vittoria nel test congiunto con la Primavera del Palermo: reti di La Piana e Bossa

AgrigentoNotizie è in caricamento